SOund36

SOund36 Anno 14 N. 567

Il cuore di SOund36 è molto triste e addolorato perchè, a distanza di pochi giorni, abbiamo perso due musicisti eccezionali che non hanno bisogno di presentazioni. Il primo a lasciarci è stato Chick Corea, maestro del piano jazz che inventò la fusion. Subito dopo Enrico Greppi, in arte Erriquez, volto e anima libera della Bandabardò. Entrambi indimenticabili per motivi diversi ma che rimarranno sempre con noi per le cose belle che ci hanno lasciato.
Vorrei condividere con voi qui, due dei loro recenti pensieri, tanta è la loro bellezza. Sono gli ultimi pensieri che ci hanno lasciato, un tesoro prezioso per tutt* noi.
Chick Corea scrive: “Voglio ringraziare tutti coloro che durante il mio viaggio mi hanno aiutato. Mi auguro che quelli che hanno sentore di poter scrivere, suonare e fare performance lo facciano. Se non lo fate per voi stessi almeno fatelo per noi. Il mondo non solo ha bisogno di più artisti, è anche molto divertente”.
Ed ecco anche le parole commoventi di Erriquez “Ogni storia ha una sua vita e ogni vita ha mille storie. La mia vita è stata musica che accade, incontri di popoli, magie, racconti, mille soli splendenti e vento in faccia. Non ho rimorsi, non ho rimpianti, la mia vita è stata tutta un’avventura. Finalmente, dopo tanto inutile errare, ho trovato la donna perfetta e l’ho sposata, rendendola mia per sempre, la mia compagna di vita, di viaggio e di sogni, la mia migliore amica, la mia donna, mia moglie Silvia a cui devo tanto, a cui devo tutto. Sono padre felice di un figlio strepitoso, il migliore che si possa desiderare, con il sorriso più bello del mondo. Rocco. Ho goduto abbestia con i migliori compagni potessi avere, la mia Banda del cuore, la nostra creatura meravigliosa dai mille colori. In questo grande girotondo saluto e ringrazio tutti quelli che mi hanno amato e tutti quelli che ho amato, i nomi sono tanti, voi sapete chi- Un abbraccio che circonda! Aloha!!!”

– C’è molta introspezione nelle canzoni di Barreca che si districa bene tra note e parole. Lo abbiamo incontrato per una bella intervista da non perdere

– Ciao Erriquez, anima libera. Ti rendiamo omaggio con le foto di Sebastiano Bongi Tomà al Mandela Forum di Firenze

– Lament è un gran bell’album dei Touchè Amorè, una preghiera affinchè non ci siano inversioni di tendenza e cali di scrittura

Serena Diodati ci regala un distillato di spleen e liquidi cromatismi sonori da sorbire d’un fiato

– La chitarra classica di Andrea Dessì volteggia sempre attorno a fraseggi di assoluta classe

– E’ tutto dedicato a Claude Debussy l’album degli AB Quartet che miscelano la tradizione classica con l’audace imprevedibilità del jazz

– Dj e model influencer, ecco a voi Antonio Diurno. Ve lo presentiamo con una bella intervista

– Apre la Voice Music Academy, l’accademia di Federica Pento

About the author

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi