Recensioni Soundcheck

Sicko – Sicko

Gigi Fratus
Scritto da Gigi Fratus

Un debut album che lascerà il segno questo del combo friulano, che sembra venire da Seattle

Sembra uscito direttamente dagli anni 90 questa prima fatica dei Sicko, italico quartetto pieno di buone intenzioni e tanta grinta, che pare essere stato teletrasportato dalla Seattle grunge più intima e vera.
Energia da spendere e suoni compatti e potenti fin dall’inizio con “Rather Be” che, grazie alle distorsioni omnipresenti che catapultano sui palchi dove trentanni fa si esibivano Nirvana, Stone Temple Pilot, Soundgarden e compagnia cantante! Un sound compatto con una base ritmica di spessore ci accompagna durante gli oltre 40 minuti dell’album.
Un album lineare nella qualità e nella proposta che senza toccare punte di eccellenza mantiene comunque un livello piuttosto alto. Oltre alla già citata “Rather Be” altri momenti significativi si hanno in “Lazy” dove i richiami ai Nirvana mi paiono fin troppo evidenti pur mantenendo una certa originalità che fa si che il pezzo sia più un omaggio e non una scopiazzatura della band in questione. Il trittico di canzoni con un qualcosa in più si chiude con “I’m on my period with all the world” sicuramente un brano interessante e che segna una certa discontinuità con gli altri brani del disco. Una citazione a parte merita invece “Let me in” la quale, oltre ad essere stata il primo singolo estratto con video annesso, ha colpito come un pugno nello stomaco lo scrivente non fosse altro perchè, cita più o meno esplicitamente, Trent Reznor ed i suoi Nine Inch Nails ( che naturalmente adoro visceralmente ).
Un debut album che lascerà il segno questo del combo friulano, che è riuscito a coniugare mirabilmente suoni ed atmosfere dei bei tempi andati imprimendo la loro impronta personale nella maniera migliore!

Band: Sicko
Titolo: Sicko
anno: 2019
Etichetta: Lunatik

Tracklist:
1. Rather Be
2. Happy Your Love
3. Lonely Star
4. Let Me In
5. Lazy
6. Nothing Special
7. Memory Ashes
8. I’m On My Period With All The World
9. Lost In a Daze
10. Carry It Away

Band:
Alberto Milani: voce e chitarra
Martina Rover: chitarra
Giovanni Gorgoni: Basso
Jessica Birsa: Batteria

About the author

Gigi Fratus

Gigi Fratus

Nato a Seriate (Bg) nel 1969, due grandi Amori, mio figlio Mattia e la mia Morgana, un’Aprilia RSV del 2003.

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi