A propos de Recensioni

JOVINE: grandioso questo “Parla più Forte”

Annalisa Nicastro

Valerio Jovine. Talentuoso rapper dal Raggae Style con cui ha invaso la scena del talent “The voice of Italy”. Ma gli JOVINE hanno all’attivo ben altri 6 album. Poi la sua carriera da solista e oggi, ricco di esperienza e un bagaglio invidiabile di collaborazioni e amicizie, arriva nei digital store questo grandioso settimo lavoro firmato Jovine: “Parla più forte”. Ad onor del vero, da anni ormai, considerata la punta di diamante della nuova scena partenopea, Jovine si impone sul rumore mediatico con una produzione freschissima che non guizza di originalità ma che fa sicuramente i compiti a casa. Inventa e stravolge appena e senza farsi accorgere e, agli occhi e alle orecchie di tanti, ripropone la sua “Jamaica” in questo disco di 13 nuove canzone che si imprimono alla memoria una dopo l’altra. Già in autunno ci aveva regalato ottime premesse con il singolo “Superficiale”. Mesi di attesa fino ad arrivare a Marzo quando esce questo nuovo disco. Un bel calderone in cui mantecare assieme POP – ROCK – FUNKY – RAGGAE (ovviamente e tanto) – RAP e HIP-HOP…e briciole di elettronica che ci riporta indietro alla dance anni ’90 come nel brano “Non ti dimenticare mai”. Dagli Otto Ohm ai Tiromancino, dal sole dei Rio ai tranci energici dei Negrita…e tantissimo altro ancora (giusto per citare qualche scampolo di bel mainstream italiano). Terre latine, terre messicane, terre europee, terre d’America.
A lanciare l’uscita il singolo che non lascia scampo e non fa prigionieri: “Vivo in un reality show”. Un singolo assolutamente travolgente, un pezzo che racconta Jovine, il suo passato prossimo ma anche il suo futuro. Mi piace tantissimo come sa essere ruffiano ma senza esagerare, con stile ed educazione, intraprendenza che non si lascia arrestare e che liscia il pelo con umiltà alla commercialità del momento discografico. Ma anche ai meno attenti arriva prepotente il senso profondo di ogni nota ricamata e di ogni parola.
Se proprio mi vien chiesto di storcere il naso per qualcosa allora penso alle troppe soluzioni già conosciute e perfettamente didattiche nel genere che Jovine usa senza sosta. Non guasta mai scoprire cose nuove anche nei minimi dettagli…che poi tanto minimi non sono.
Ma poi alla fine cosa importa? Magistrale produzione e tutto scivola via come un film che rivedrei altre cento volte. Basta avere la compagnia giusta. Play Loud. Jovine

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi