Cookie Policy

Recensioni

No Sound – At The Pier

Annalisa Nicastro

I No Sound nascono come un progetto personale di Giancarlo Erra nel 2002 ma è cresciuto subito fino ad arrivare a 5 membri che mischiano le loro influenze per creare un sound che spazia dalla psichedelia al progressive raccogliendo oramai 50 anni di musica ed ispirazioni. L’incontro con la casa di produzione Kscope ha messo Giancarlo nella possibilità di confrontarsi con i grandi del rock e di acquisire quel “modus” di lavorare e di produrre.
Il suono dei No Sound è universale, parla una lingua che tutti quelli che ascoltano rock sanno riconoscere. At the Pier nasce come una piccola anticipazione di quello che sarà il lavoro della band e che uscirà verso Marzo del 2013. Giancarlo è reduce da un cambiamento nella band e ora vede al suo interno Chris Maitland alla batteria, ex Porcupine Tree, e il tastierista Marco Berni.
Questi tre brani, A New Start, The Anger Song e Two Monkey rispettano le sonorità classiche della band ma il suono, il cantato, e l’amalgama è più maturo e più avvolgente. L’atmosfera è quasi crepuscolare, rarefatta con fughe psichedeliche dove il violoncello di Marianne de Chastelaine e gli archi del Wooden Quartet incedono e riempiono gli occhi di soffusioni e tappeti sonori.
Un assaggio bellissimo per quello che si spera sia una delle grandi novità italiane e non solo del 2013.

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!