A propos de Recensioni

Margherita Pirri: il nuovo disco

Annalisa Nicastro

Si intitola “Looking for Truth”, il quarto lavoro di inediti in studio firmati dalla mano elegante di Margherita Pirri. Sono 15 le tracce che suonano delicate ed intime. Sono 15 le finestre che lasciano appena intravedere spiragli di luce e di terra. Sono 15 le boccate di ossigeno che tiriamo senza fretta durante l’incedere impetuoso delle ansie quotidiane. Sono 15 le nuove canzoni di una delle più eleganti nuove voci della scena autorale italiana…anche se di italiano c’è poco. Sfogliando questo disco e le sue fotografie ritrovo, con le dovute distanze e le lusinghiere similitudini, una Joni Mitchell dei tempi moderni, antica nel suo essere attuale, ferma a quando la musica era tale e la voce non doveva diventare per forza un corredo. Quel cantautorato inglese forse americano, stiloso nella sua cruda semplicità fatta di una chitarra, un pianoforte e qualche sint orchestrale e non che sia di corredo vellutato, velo leggero, zucchero a velo.
“Looking fort Truth” non vuole stupire perchè promette di farlo in silenzio e solo con chi merita davvero. Non vuole rinunciare all’essenza e alla sua verità ma travolge di dolcezza, di piedi in punta di ballerina, di guanti di seta scivolati dal cuscino, di pioggia leggera leggera in una bella giornata di primavera.

Peccato per la produzione che spesso non mi fa impazzire e che, godendo a fondo di inarrestabili emozioni sonore, avrei preteso fosse più preziosa e meno amatoriale. Piccolo neo che se hai sensibilità giusta davvero rischia di rovinare l’ascolto. Una tale ricchezza meriterebbe altrettanti lustri nel suo arredamento sonoro e invece si perde appena quasi a voler tacitamente affermare di non averne bisogno.

Peccato per qualche arrangiamento che spesso ripete di brano in brano talune soluzioni melodiche. Forse quella goccia sfocata di passione che rende appena il lavoro di una “monotonia” artistica e compositiva che distrae i più, affamati e appannati dalle più scontate conversazioni.

Peccato solo per questo. Perché per il resto “Looking for Truth” mi ha lasciato ancora la voglia di farlo girare…ancora…e ancora…Milano sa restituire anche tranci di orizzonti fiabeschi e millenari giochi di luce, contro la parete nord della grande montagna. Dolcissima Margherita Pirri. Play Softly.

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi