Recensioni

Formanta! – Everything Seems So Perfect From Far Away

Carmelo Di Mauro
Scritto da Carmelo Di Mauro

La nouvelle vague del rock indipendente italiano ha trovato, con i Formanta!, un nuovo e credibile interprete, con un pizzico di spontaneità in più potrebbero fare un salto di qualità non indifferente. Vale la pena, a volte, di “uccidere i propri idoli”.

Tra i tanti doni che ha voluto riservarci, l’anno 2011 ha portato con se anche la crisi delle college radio americane, molte delle quali, a causa di costi di gestione ormai divenuti insostenibili, hanno messo sul mercato le proprie frequenze a vantaggio dei grandi network che ne stanno facendo incetta. La nostra speranza è che qualcuna di queste possa salvarsi. Certamente, si salverà la ricca eredità di suoni e di cultura musicale fluiti negli ultimi decenni da quelle antenne, che hanno finito con il contagiare i nostri gusti di ascoltatori adolescenti e varie generazioni di artisti.
La eco di quei suoni, spesso innovativi e coinvolgenti, si ascolta ad esempio nel lavoro di debutto dei Formanta! (guai a dimenticare il punto esclamativo), formazione italiana che ha da pochissimo pubblicato il proprio album di debutto, intitolato “Everything seems so perfect from far away”, edito in Italia da Seahorse Recordings e da New Model Label, uscito ufficialmente lo scorso 21 febbraio.
Quel mondo musicale, fatto di melodie innovative ed accattivanti, abilità musicali di buon livello ed occhi strizzati a chi persegue il desiderio della scoperta ed anche al mercato, è tutto nelle 10 canzoni che compongono l’album, ma questo non fa dei Formanta! l’ultima di quelle che negli anni ‘90 avremmo chiamato “R.E.M. versions”.
Anzi, nei loro brani c’è qualcosa di personale, a partire da un certo piglio latino che rende ancora più pulsanti quei suoni che di solito associamo a formazioni e produzioni anglosassoni.
Questo disco è il frutto di un periodo di 3 anni di lavoro, in cui i pezzi sono stati testati dal vivo ed in studio attraverso incisioni sempre più curate. Gli effetti di questo lavorio si vedono nella grande attenzione agli arrangiamenti che prediligono melodie aperte, di quelle che procedono a vele spiegate come un “J92” lanciato al vento di grecale, e che non lasciano mai decantare la tensione espressiva che accompagna ogni brano.
Il lavoro si apre con “Sleeping pills”, brano da playlist radiofonica e dalle sonorità accattivanti che ti obbligano, da subito, a preparare un’ulteriore compilation da ascoltare in auto, prosegue con “You’ll like it” che ha la struttura anomala di un brano dei Pavement, immaginatela cantata da Stephen Malkmus col suo solito incedere svogliato e strafottente, “Something left” e “No title” sono brani che lasciano piena libertà di espressione alla teatralità di Sabrina Gabrielli, cantante del gruppo. Molto intrigante anche “Little girl”, brano che si apre con un assolo di pianoforte che lascia spazio persino ad un margine di introspezione.
A volte, come nel caso di brani quali “After the day” e “We’re swimming”, la voce di Sabrina finisce quasi col distaccarsi dai riff intensi che scolpiscono le linee melodiche dei brani, come se volesse replicare l’atteggiamento altero e disincantato di una Laetitia Sadier alle prese con energici loop di moog e tastiere.
I Formanta!, che oltre alla bravissima Sabrina, sono costituiti da Gianpaolo D’angelo alla batteria, da Francesco Sciarrone e Valerio Minelli, che si alternano alle chitarre ed al basso, hanno eletto quali propri Numi tutelari niente meno che i Wilco, gli Smiths, i R.E.M. e persino i Beatles, ma in questo “Everything seems so perfect from far away” si notano, ed anche in maniera piuttosto evidente, gli effetti di continui e ripetuti ascolti di tutto ciò che fosse indie pop americano anni ’90.
La nouvelle vague del rock indipendente italiano ha trovato, con i Formanta!, un nuovo e credibile interprete, con un pizzico di spontaneità in più potrebbero fare un salto di qualità non indifferente. Vale la pena, a volte, di “uccidere i propri idoli”.

About the author

Carmelo Di Mauro

Carmelo Di Mauro

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi