Interviste

wLOG, Intervista

Giovanni Panebianco

Poeta urban milanese, wLOG sta venendo alla ribalta con una manciata di singoli che rappresentano piccoli tasselli di un grande disegno, l’ultimo dei quali si intitola I Canini Di Vlad. Come può la sua musica ricercata fondersi con il panorama gotico che ruota attorno alla figura del conte Dracula? Lasciamo rispondere a questa e ad altre domande all’autore stesso.

Partiamo dalla scelta di un nome d’arte così particolare
In realtà il nome wLOG nasce come semplice acronimo, ancora secretato. Tempo dopo ho scoperto che in matematica è la prova sempre valida fondata su un caso speciale. Mi sentivo un po’ quel caso speciale.

Come hai pensato di collocare un mito come il conte Dracula all’interno di una storia tipica della Milano by night nel tuo ultimo singolo I Canini Di Vlad?
C’era un temporale pazzesco qua in montagna dove vivo. Nubi basse e un clima spettrale. Stavo rimettendo a posto l’armadio ed ho preso in mano una foto. Sono partito da un dettaglio fisico, ma anche caratteriale di una persona. In quel momento si è aperto un mondo fiabesco su un ricordo sfocato.

Senti il personaggio di Bram Stoker parte integrante del tuo bagaglio culturale?
Certamente si. Sono stato accostato anche spesse volte dagli amici al Conte Vlad. Vivo isolato dal mondo. Sono romantico, amo la notte e con il mondo ho un rapporto particolare. In generale le fiabe hanno qualcosa di magico e sempre attuale. Penso che ci ritornerò sopra….

Quali artisti influenzano il tuo modo di comporre?
Credo nessuno. Da sempre scrivo le mie cose. Sto cercando di farvele sentire. So che sono un po’ diverse e sto lavorando per renderle ascoltabili e sempre più emozionali.

Come quest’ultimo singolo si differenzia dai tuoi precedenti lavori?Certamente nella scelta dei suoni in produzione. Il brano è stato prodotto con I Tristi in un processo artistico molto particolare. Abbiamo deciso di cercare di mantenere la produzione il più coerente possibile con le dinamiche del pezzo acustico. Lo abbiamo fatto spingendo forte sulle sonorità. Tra pochissimo esco con un’altra canzone prodotta con loro e mixata da Emyk. Un brano underground molto duro sulla situazione attuale, senza mezzi termini e senza ironie.

Quali saranno i tuoi prossimi passi?
Come vi dicevo il brano nuovo. Intanto sto già lavorando ad un altro con tematiche poco trattate. Saranno tracce con un sound ricercato, ma rispettando la forma canzone. Continuerò a produrre molto in questi mesi. Poi spero di suonare finalmente live.

 wLOG
Conza

About the author

Giovanni Panebianco

Giovanni Panebianco

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi