Recensioni

Il Pan Del Diavolo – FolkRockaBoom

Claudio Donatelli

Si prospetta un’estate veramente calda, l’anti ciclone ha un nome ben preciso: FolkRockaBoom sarebbe il nuovissimo disco dei Pan Del Diavolo

Si prospetta un’estate veramente calda, l’anti ciclone ha un nome ben preciso: FolkRockaBoom sarebbe il nuovissimo disco dei Pan Del Diavolo.
Sonorità scarne, essenziali ed atmosfere apocalittiche. L’attacco è forte, subito ci si scatena con i suoni forti di FolkRockaBoom, una tempesta elettrica che si abbatte sulla terra arida, come fosse una vera dichiarazione di intenti della band. Le onde sonore si tuffano in Mediterraneo, un mare tutto da scoprire nei ritmi, sapori, nella storia in continua evoluzione. Tempo per tirare le somme, fare una piccola sosta nel viaggio chiamato vita, Vivere Fuggendo, il titolo della traccia numero 3 è chiaro, racconta il destino dei protagonisti di questa recensione. Una ballata che fa cantare con le mani al cielo, ad accarezzare il vento della libertà. Strumenti acustici si mescolano con distorsioni dilatate, il solco battuto dai REM viene oggi visitato dai Pan Del Diavolo.
Si torna a viaggiare a grande velocità su strade scoscese, Il Meglio prima e Io Mi Do poi sono autentici concentrati di rock combattivo di grande energia e freschezza. I testi originali esprimono grande forza, in bilico tra ironia e denuncia di un sociale molto vicino.
Il cd prosegue lungo le sue 12 canzoni tra ballate e intime tracce che riprendono molto dalla tradizione folk e pop del nostro Paese. Un particolare accenno ci viene da farlo per Nessuna Certezza, un crossover tra generi diversi, mantra blues, rumorismi afro, rap melodico tipico di casa nostra. Gran bella canzone che si spinge verso territori più personali, che regala all’intero disco una lettura accora più profonda, una collocazione di rilievo tra le migliori uscite di questa estate. Calda estate!
FolkRockaBoom è il terzo disco dei Pan Del Diavolo, prodotto dallo stesso duo siciliano e che vede al mixaggio Craig Schumacher, già al lavoro con Calexico, Bob Dylan, Giant Sand.

Claudio Donatelli

About the author

Claudio Donatelli

Claudio Donatelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi