Recensioni Soundcheck

Neko at Stella – Neko at Stella

Claudio Donatelli

Un lavoro che è partito da lontano, dalle passioni musicali dei due ragazzi, ben radicate nel rock alternativo degli anni 90 per suoni ed estetica

Nella città di Firenze nel 2009 nasce il duo Neko at Stella, che dopo alcuni cambi di formazione trova la quadratura del cerchio nella collaborazione tra Glauco Boato (Chitarra/voce) e Jacopo Massangioli (batteria). Nel 2012 hanno già raccolto molte canzoni e così decidono di chiudersi in studio, sotto la guida dell’etichetta Dischi Soviet Studio, per registrare il loro album di debutto. Il disco è da poco uscito, ha preso in prestito il nome della band Neko at Stella, appunto e ha visto la collaborazione di Matt Bordin dei Mojomatics al mixaggio e Carl Saff (Chicago) per il Mastering.
Un lavoro che è partito da lontano, dalle passioni musicali dei due ragazzi, ben radicate nel rock alternativo degli anni 90 per suoni ed estetica. In più la lavorazione ha visto la collaborazione con più figure che hanno sicuramente indirizzato la grande creatività dei Neko at Stella.
Il disco è un’opera abbastanza varia perché propone canzoni che fanno riferimento ad un blues distorto, cupo, ripetitivo, basti ascoltare As Loud As Hell, che è anche il singolo di riferimento del cd. Per poi saltare su atmosfere aperte, solari, gioiose come la grintosa Now I Know. Oppure ci si trova tra i feedback della dolce ballata semi-acustica Like Flowers.
Sicuramente il duo ha grande creatività e forse nel futuro indirizzerà le energie verso qualcosa di più circoscritto, ma al momento l’effetto diversità non dà fastidio. Anche perché sembra tutto avere un unico filo rosso che lega il lavoro, le tracce hanno in comune una grande energia, un suono robusto della chitarra, un piccolo muro di suono ben progettato. Tutte le canzoni sono intrise di elettrica psychedelia che i Neko at Stella amano riproporre qua e là sottoforma di divagazione strumentale, o rombo di rumore, oppure indolente e solitario cantato.
I testi raccontano di ciò che è più vicino e caro ai ragazzi della band, si parla di odio e di speranza, di rabbia e di amore, di disillusione e di cambiamento.
I Neko at Stella hanno pubblicato un onesto disco di debutto che li farà conoscere agli ascoltatori per quello che sono e che amano, senza particolari costruzioni o ambizioni di classifica.

Claudio Donatelli

About the author

Claudio Donatelli

Claudio Donatelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi