Recensioni

Naomi Berrill – From The Ground

Claudio Donatelli

From The Ground di Naomi Berrill è una dolce scoperta per iniziare questo 2015 con i giusti attributi. Ascoltare per credere!

Nata a Galway (Irlanda) nel 1981, Naomi dal 1997, anno nel quale ha vinto una borsa di studio presso la Royal Irish Academy of Music di Dublino, ha sempre approfondito lo studio soprattutto del violoncello, ma anche di chitarra, canto, pianoforte e trombone. Parte di questo percorso Naomi lo ha fatto in Italia con Enrico Bronzi (Trio di Parma) e Francesco Dillon (Quartetto Prometeo). Attualmente sta lavorando su vari progetti tra la musica classica, il jazz, il folk, il barocco, oltre a collaborazioni per compagnie teatrali e di danza contemporanea.
In questi giorni Naomi Berrill, con la collaborazione di Musicamorfosi, è riuscita a pubblicare un qualcosa di veramente speciale, un’idea che guarda alla musica con totale democrazia, senza fare distinzioni tra generi più o meno alti. Perchè chi ama la musica, sa ascoltare tutta la musica e non può farne a meno. Detto ciò addentriamoci in From The Ground, esordio discografico per questa musicista irlandese di nascita ma decisamente italiana di adozione. Questo disco contiene ben 13 canzoni, tanta roba, tracce che arrivano dal patrimonio musicale mondiale, quindi senza alcuna frontiera, che sono state per l’occasione arrangiate nuovamente dalla stessa Naomi, cantate, registrate ed immortalate su questo importante ma non pretenzioso cd.
Si inizia con la dolce e fragile From The Morning di Nick Drake, qui il violoncello e la sua voce fanno venire i brividi a tutti quelli che hanno amato questo straordinario artista. Con un piccolo salto ci si imbatte in una divertente Feelin’ Groovy di Paul Simon, elegante pop East Coast. Vibrante e intensa è l’interpretazione di A New Ground del compositore inglese Henry Purcell, datata XVII secolo. In questo disco c’è anche spazio per il pop contemporaneo, come quello di Emiliana Torrini che si sposa alla perfezione con lo stile e la musicalità di Naomi. Il lungo viaggio musicale nello spazio e nel tempo fa giustamente sosta anche in Irlanda con l’arrangiamento che l’artista a fatto per un classico folk The Lark In The Clear Air.
From The Ground di Naomi Berrill è una dolce scoperta per iniziare questo 2015 con i giusti attributi. Ascoltare per credere!

Claudio Donatelli

About the author

Claudio Donatelli

Claudio Donatelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi