Interviste

Missteryke, Intervista

Annalisa Nicastro

La sensazione è quella che per noi femminucce c’è sempre qualche muro in più, qualche difficoltà in più, qualcosa in più da dover dimostrare a prescindere

Sono una rock band toscana tutta al femminile. Le abbiamo incontrate per una bella chiacchierata sulla loro musica, il nuovo album e i loro sogni. Leggete, leggete!!!

Dal 2005 ad oggi Le Missteryke hanno avuto molti cambi di line up, questi cambi hanno apportato sicuramente molta ricchezza e molti scambi. Cosa è rimasto invece uguale, cosa vi portate intatto dai vostri esordi?
Come ogni gruppo musicale che si rispetti anche noi abbiamo avuto
dei cambi di line-up. Il più significativo, soprattutto per quello che ha
portato successivamente all’interno del gruppo, è stato quello
avvenuto alla fine del 2012 quando l’ex chitarrista ha abbandonato il
gruppo. E’ agli inizi del 2013 che entra a far parte delle Missteryke
Greta Merli. Questo nuovo ingresso ha portato grandi novità, prima di
tutto per quanto riguarda il nostro sound. Infatti grazie a Greta e
all’ottimo feeling che fin da subito ci ha premesso di metterci a lavoro,
le sonorità hanno acquistato un gusto più rock e meno metal. I nuovi
brani ci sono sembrati da subito più vicini al nostro mondo,
rispecchiando anche il bagaglio musicale di ognuna di noi.
Sicuramente degli esordi ci portiamo dietro la voglia di fare quello che ci piace, l’affiatamento che c’è tra di noi, l’emozione dei live è sempre la solita, non è cambiato nulla rispetto alle emozioni “di un tempo”.

Vi siete tolte già molte soddisfazioni: avete calcato palchi importanti con grandi nomi e avete vinto molte manifestazioni musicali. Qual’è un vostro sogno musicale che ancora non si è avverato?
Di sogni da avverare ce ne sarebbero ancora tantissimi! Vorremmo
vedere il panorama musicale italiano più aperto ad una visione
femminile quando si parla di band. Questo potrebbe dare la possibilità
a chi come noi rappresenta una minoranza, di essere forse più
ascoltate, prese più in considerazione. A volte ci chiediamo: “ E se
fossimo state tutte uomini?”. La sensazione è quella che per noi
femminucce c’è sempre qualche muro in più, qualche difficoltà in più,
qualcosa in più da dover dimostrare a prescindere. Fortunatamente
però c’è sempre l’altro lato della medaglia che per noi è rappresentato
da chi invece questa attenzione e considerazione ce l’ha data,
consentendoci di farci conoscere e suonare all’apertura dei concerti di
grandi artisti (Tonino Carotone, Nada Malanima).
Un altro sogno è quello di fare della nostra passione il nostro lavoro senza necessariamente dover diventare ricche e famose. Per adesso l’unica ad aver avverato questo sogno è Greta.

Il vostro ultimo album ha come titolo “Effettivamente”, cosa volete esprimere nelle tracce del disco?
In ogni traccia c’è almeno un aspetto della vita reale. Situazioni,
emozioni, condizioni di vita e di lavoro che ognuno di noi può capire e
ritrovarcisi. Per questo motivo il nostro album si intitola “Effettivamente” proprio a sottolineare l’importanza che per noi ha tutto ciò che è reale.

Sono tutte vostre canzoni?
Le canzoni sono tutte nostre, siamo sia autrici che compositrici di
ogni nostro brano. Unica eccezione per quanto riguarda il nuovo
album è “Annalucie”. Il testo di questo brano è di Alessio
Santacroce. Un brano che l’autore ha sempre molto amato e a cui
desiderava dare una chiave di lettura diversa dal suo modo di fare
musica. L’esperimento di riarrangiare il pezzo è riuscito e Alessio ha
così deciso di concederci l’inserimento del brano nel nostro album.

Attualmente siete impegnate nella promozione dell’album. Come sta andando?
Calcolando che non abbiamo etichetta discografica, ufficio stampa e
tantomeno un’agenzia di booking, possiamo affermare che sta
andando molto bene. Stiamo ottenendo diversi passaggi radiofonici
del nostro singolo “LA MENTE NON HA IDEE” in tutta Italia sia su
web radio che in frequenze FM. Il nostro videoclip ha raggiunto un
numero di visualizzazioni soddisfacenti sul canale YouTube
“MISSTERYKE”. Interagiamo molto anche tramite la nostra pagina
Facebook e stiamo ricevendo diversi contatti da parte di locali che
fanno musica live. Insomma è tutto in divenire. Tra non molto
potrete trovare l’album nelle maggiori piattaforme digitali.
Ringraziamo SOUND36 per questa bellissima opportunità.
https://www.facebook.com/Missteryke-260149467355219/

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi