Interviste

DiMeglio – Intervista

Giovanni Panebianco

“Un Indie boy col profilo greco e i baffi nostrani, figlio degli anni ’80 e amico del Gin Tonic”

Sulla sua pagina Facebook il cantautore DiMeglio si definisce: “Un Indie boy col profilo greco e i baffi nostrani, figlio degli anni ’80 e amico del Gin Tonic”. L’artista ha da poco fatto uscire “Palinuro”, il suo ultimo singolo. Facciamoci raccontare dal diretto interessato alcune cose sul brano e sulla sua musica in generale.

 Il 12 Luglio è uscito “Palinuro”, il tuo nuovo singolo. Vuoi raccontarci come è nata questa canzone?
La canzone è nata due estati fa, proprio tra le onde del mare di Palinuro, mentre giocavo a schiacciasette con i miei amici. Il ritornello rispecchia esattamente quel momento. Diciamo che “Palinuro” vuole essere il ricordo nostalgico di alcune magiche vacanze italiane.

Il titolo presumo derivi da un tuo legame con la cittadina campana. Ce ne vuoi parlare?
Mio papà è di Napoli, ma durante l’estate frequentiamo la provincia salernitana. Inoltre un mio caro amico ha una casa nel Cilento, e mi trovo a passare alcune settimane dell’estate da lui, in posti meravigliosi come Palinuro e Marina di Camerota. Diciamo che la canzone ha preso il nome “Palinuro” per una storia parallela, ma in generale prende in considerazione diverse città del Cilento.

Hai la dote di unire al moderno Indie Rock italiano una forte componente vintage, richiamata soprattutto dai testi che scrivi. Come riesci a coniugare e far coesistere le due cose?
Innanzitutto ti ringrazio per aver colto a pieno il mio obiettivo di sound e stesura di testi. Questa vena vintage è un po’ quello che rappresenta di più la mia attitudine e il mio approccio alla musica, anche perché ne ascolto tanta “datata”. Ascolto anche molto indie perché è giusto sentire cosa hanno da dire i miei colleghi. Giorgio Poi è uno dei miei preferiti ed è quello che sento più affine alle mie idee. Ogni tanto mi piace definire la mia musica vintage pop, piuttosto che indie, mi rappresenta di più. Non mi rendo conto di come riesca a far coesistere le due cose, mi viene istintivo, probabilmente è per l’appunto merito degli ascolti che pratico tutti i giorni.

Quali sono gli artisti che ti influenzano maggiormente nella scrittura?
Gli artisti che mi influenzano di più nella stesura dei testi sono sicuramente Battisti, Dalla, Pino Daniele per quanto riguarda la musica italiana. Purtroppo, o per fortuna, non riesco ad emulare i loro testi e di conseguenza il mio lavoro d’autore lo sento unico e personale. Diciamo che ho trovato un mio stile, una mia linea guida, e sono contento di questo. Scrivere è una cosa talmente facile da fare male, soprattutto in italiano che è una lingua melodicamente difficile da impostare.

In “Palinuro” ho riscontrato diversi richiami agli  anni 80. Ti riconosci in quella generazione sonora?
Assolutamente si. Penso sia tutta colpa/merito di mio padre che ascoltava Pino Daniele, Battisti, Battiato, Elton John, Lionel Richie, Barry White, Simply Red, Phil Collins, Dire Straits. Durante l’adolescenza è entrato il Punk Rock nella mia vita e sono entrato in fissa con i Blink 182, che poi verso i 18 mi hanno riportato indietro, facendomi conoscere i The Cure, band che amo, e da li ho ritrovato il sound anni ‘80, tra cui David Bowie. Non l’ho più abbandonato.

Cosa dobbiamo aspettarci da te per il prossimo futuro?
Voglio far uscire il mio primo disco e fare il mio primo tour in Italia. Magari nel frattempo tirare fuori anche qualche singolo. Non c’è nulla di scritto, al disco ci sto lavorando con i miei musicisti/amici che hanno uno studio di registrazione che si chiama Phaser Studios, che mi stanno aiutando un sacco con le registrazioni e gli arrangiamenti. Senza di loro sarebbe tutto molto più difficile. Non vedo l’ora di riuscire a realizzare il tutto.

About the author

Giovanni Panebianco

Giovanni Panebianco

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi