Cookie Policy

Interviste

Rocco Hunt, Intervista

Giovanni Panebianco

La scena Rap sta crescendo tanto, sta prendendo piede anche nel settore mainstream.

Serata di chiusura per il Progetto Sud Festival, inizialmente prevista per domenica 26 Agosto, ma a causa dell’allerta meteo diramato per quel giorno, il concerto di Rocco Hunt, artista selezionato per concludere la rassegna, è stato posticipato di una settimana. Abbiamo, quindi, realizzato questa intervista in esclusiva, breve ma intensa, poco prima dell’esibizione del rapper napoletano.

Tante collaborazioni importanti nei tuoi dischi. Questa estate sei stato tu a fare da ospite in un pezzo di Achille Lauro, “Ammò”. Con chi vorresti lavorare prossimamente?
Diciamo che le collaborazioni hanno sempre fatto parte del mio percorso in qualsiasi modo. Ho sempre spaziato da Eros Ramazzotti fino a quest’ultima con Achille Lauro. Per me collaborare significa anche sperimentare e crescere, perché comunque ti affacci ad un nuovo modo di lavorare. Quindi spero di poterlo fare con tutte le persone con cui potrà nascere, appunto, l’occasione di farlo.

Cosa ne pensi della scena Rap italiana, tu che sei un veterano nonostante la giovane età?
Infatti, nonostante io abbia 23 anni…è brutta ‘sta cosa (ride, ndr). La scena Rap sta crescendo tanto, sta prendendo piede anche nel settore mainstream. Quando sono uscito io era un po’ più difficile riuscire ad arrivare a tutti. Adesso, ringraziando il Cielo, tanti giovani trovano l’opportunità di creare una carriera anche senza dover per forza passare nei soliti canali.

Cosa ti senti di dire ad un ragazzo che vorrebbe ricalcare i tuoi stessi passi?
Il consiglio che umilmente mi sento di dare, anche se non sono ancora in grado di dare consigli, è quello di credere in se stessi, anche quando nessun altro ci crede, e di fare le cose che vengono dettate dal cuore. Null’altro.

Cosa riserva il futuro a te e agli “hunters”,cioè ai tuoi fans?
Sicuramente in autunno uscirà il mio nuovo album, che verrà anticipato da un singolo. Sono tre anni che siamo orfani di uscite discografiche. Adesso è quasi ora di ritornare a cavalcare la wave.

Intervista e Fotografie di Giovanni Panebianco

 

About the author

Giovanni Panebianco

Giovanni Panebianco

error: Sorry!! This Content is Protected !!