A propos de

Lana del Rey: da Burning Desire per il marchio Jaguar a Honeymoon per il film Big Eyes

Annalisa Nicastro

Lana del Rey: da Burning Desire per il marchio Jaguar a Honeymoon per il film Big Eyes

Il successo di Lana del Rey fino al nuovo album “Honeymoon”

Lana del Rey, cantautrice e modella statunitense, torna a far parlare di sé con l’uscita del suo nuovo e già acclamatissimo album, di cui ha da poco annunciato il titolo: Honeymoon.

Le tracce sarebbero tutte già pronte e la tracklist sarebbe in procinto di essere chiusa definitivamente proprio in questi giorni. La cantante annuncia un album diverso da Ultraviolence e più simile ai precedenti Born to die e Paradise. Il mood sarà noir, ma la cantante già dichiara che è tra le sue intenzioni non solo incidere una cover di qualche hit del passato, ma anche arricchire la tracklist con una traccia jazz.

Ma il lancio del nuovo album non è l’unico motivo per cui il nome della cantautrice è sulle labbra di tutti di questi tempi.

La celebre e raffinata casa automobilistica inglese Jaguar, infatti, ha scelto il brano della cantante “Burning Desire”, di cui è da poco stato lanciato il video musicale, come colonna sonora di un cortometraggio prodotto da Jaguar dal titolo “Desire”, che vedrà come protagonista il vincitore del Golden Globe Damian Lewis e la regia di Adam Smith per la pluripremiata Ridley Scott Associates.

E di sicuro il carattere deciso e intramontabile del marchio britannico è indiscusso, avendo mantenuto negli anni la stessa combinazione di eleganza, classicismo e un briciolo di impertinenza che hanno sempre ammaliato gli automobilisti di tutto il mondo. Sono infatti sempre di più i fan del giaguaro disposti a fare follie per acquistare una Jaguar, magari comprandola usata o cercando le occasioni online su siti dedicati alla compravendita delle auto, dove ormai è possibile acquistare anche macchine di lusso a costi contenuti.

Jaguar sta infatti lanciando sul mercato, compreso quello “digitale” quindi, i suoi nuovi modelli del 2015, e la Del Rey si dichiara orgogliosa di far parte, insieme a Damien Lewis, della visione della casa automobilistica del giaguaro per la nuova automobile. “Fare arte significa prendere decisioni forti”, dichiara la cantautrice, “e credo che ognuno di noi tracci autonomamente il proprio percorso di vita e verrà premiato chi segue le proprie passioni, fino in fondo. Per me è bello sapere che anche Jaguar e le persone che lavorano per il brand condividono il mio stesso credo, nel segno della creatività, senza compromessi”.

La collaborazione tra la cantante e Jaguar è stata annunciata lo scorso settembre quando, in occasione della presentazione della nuova Jaguar F-TYPE presso il Museo Rodin di Parigi, la Del Rey ha cantato per la prima volta la sua “Burning Desire” di fronte a un pubblico ristretto di persone, invitato a conoscere la prima sportiva due posti Jaguar, a cinquant’anni di distanza dal lancio dell’iconica E-type.

Come afferma Ian Armstrong, Global Marketing Communications Director di Jaguar, con il video Bruning Desire la cantante è riuscita a evocare, riflette e reinterpretare con abilità e impeccabilità un’estetica di un’altra era, perfetta sia per se stessa che per la nuova Jaguar che, appunto, non è altro che la reinterpretazione di una sua antenata.

Nel video musicale di Burning Desire, infatti, Lana si esibisce nella famosa Rivoli Ballroom, nel sud-est di Londra, ovvero la celebre sala da ballo anni Cinquanta, unica rimasta intatta ancora oggi nella capitale britannica. Il gusto dell’ambiente è un perfetto mix tra neoclassico e art déco, atmosfera che si combina perfettamente con la personalità della cantante, che nel video indossa un lungo vestito vintage di seta, come una vera diva degli anni Cinquanta, senza però perdersi nel tempo e abbandonare il suo stile moderno e attuale.

Dunque questa traccia si presta in maniera egregia a raccontare la storia di Clark, trasportatore di macchine per lavoro, che si trova nei guai dopo l’incontro casuale in mezzo al deserto con una misteriosa e giovane donna (interpretata da Shannyn Sossamon). Ne nascerà una trama di passione, tradimento, condanna e avidità.

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi