Events

Pintupi Open Air 2021

Scritto da Red

Dopo il grande successo dell’anno scorso, ecco la seconda edizione del festival per l’estate 2021: tre weekend di musica live, artisti della scena nazionale e internazionale e una nuova location

Il Circolo Arci Pintupi di Verderio (LC) torna quest’anno, dopo il successo della prima edizione 2020, con il PINTUPI OPEN AIR, il festival di musica dal vivo che si terrà per tre weekend consecutivi, dal 9 al 24 luglio a
Paderno d’Adda (LC) e che vive anche grazie al Patrocinio del Comune di Paderno d’Adda e il sostegno della Cooperativa Paso.
La prima novità della seconda edizione del Pintupi Open Air sarà la location. Quest’anno, infatti, le venue saranno due: confermata come lo scorso anno Cascina Maria, con il suo meraviglioso spazio esterno dove si
terranno i concerti nei weekend del 9-10 e del 23-24 luglio, alla quale si aggiunge, su gentile concessione del Comune, il Centro Sportivo di Paderno d’Adda, che ospiterà invece gli eventi del 17 e del 18 luglio. 170 posti a sedere per gli eventi di Cascina Maria, 400 per quelli che si terranno al Centro Sportivo, sempre
largamente distribuiti nel rispetto del distanziamento sociale imposto dalle norme anti-Covid vigenti.
Una line-up che quest’anno diventa ancora più ambiziosa, aprendosi a nuovi generi e nuovi mondi grazie ad artisti della scena musicale nazionale e internazionale selezionati in collaborazione con Shining Production, agenzia che dal 2004 lavora nel mondo dell’organizzazione di grandi eventi musicali. Il festival si aprirà infatti il 9 luglio con il desert blues di Bombino, chitarrista tuareg di fama internazionale proveniente dal Niger, accompagnato per l’occasione da Adriano Viterbini dei Bud Spencer Blues Explosion. Nella
seconda serata ascolteremo il Finaz, chitarrista della Bandabardò, con il suo progetto solista. Il weekend successivo sarà il turno dell’attesa reunion dei Mercanti di Liquore, tornati a farsi sentire con il loro folk impegnato, e dei Tre Allegri Ragazzi Morti, storica band dell’indie-rock (e punk e reggae e swing) italiano.
Infine toccherà a Generic Animal, alfiere dei nuovi suoni della scena italiana, e a una serata collettiva all’insegna del punk virato acustico, con Derozer, Shandon e Il Danno (ex Pornoriviste) a dividersi il palco per il gran finale del 24 luglio. “Torniamo più entusiasti che mai con questa nuova edizione del Pintupi Open Air, motivati dal successo che ha avuto lo scorso anno. La nostra associazione si fa promotrice del desiderio dei volontari di tornare a
proporre cultura, di far vivere nuovamente lo spettacolo dal vivo, di sostenere chi svolge una professione in questo settore che è stato duramente colpito in questo ormai anno e mezzo di pandemia”, dichiara Loïc Traquelet, Presidente del Circolo Arci Pintupi. “Crediamo molto in questo festival perché contiamo sulla
forte voglia di cultura e di musica dal vivo che anima le persone, quest’anno ancora di più perché veniamo tutti da un anno difficile, in cui l’emergenza sanitaria ci ha privato dei momenti di svago e spensieratezza.
L’anno scorso abbiamo gestito ingressi e rispetto delle norme in modo esemplare, sostenuti egregiamente anche dal pubblico che ha ormai compreso le modalità di accesso necessarie a rendere praticabile e sostenibile lo spettacolo dal vivo”

About the author

Red

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi