Events News

Umbria Jazz Winter 2016, Conferenza Stampa

Avatar
Scritto da Red

Un appuntamento importantissimo per la città di Roma che è stata scelta per la conferenza stampa per la presentazione del programma della 24esima Edizione dell’Umbria Jazz Winter che si terrà ad Orvieto dal 28 dicembre al 1 gennaio 2017.
La conferenza, ha visto la presenza, nella sala della Galleria del Primaticcio del Palazzo Firenze, di tantissimi giornalisti, fotografi e appassionati di jazz, del Sindaco di Orvieto Giuseppe Germani insieme a Renzo Arbore, Presidente Onorario della Fondazione Umbria Jazz e Carlo Pagnotta, Presidente della Fondazione Umbria Jazz nonche’ Direttore Artistico dell’ Umbria Jazz.
Un’edizione di “riscossa” questa di Umbria Jazz Winter 2016 come è stata definita dallo stesso Sindaco a testimonianza della volonta’ di tutta quella parte dell’Umbria come Orvieto che non è stata toccata dagli eventi sismici ma che si impegna a creare qualcosa di grande, di unico anche a sostegno per le zone invece che questa tragedia l’hanno vissuta purtroppo pienamente. Orvieto è una citta’ a misura del jazz dove, oltre alla grande musica, si crea un’atmosfera particolare, perchè è tutta la citta che “respira” tale evento, essendoci un intenso collegamento fra i vari soggetti della citta’, dagli imprenditori, commercianti, associazioni che sono sponsor, partner e mediapartner del Festival e che hanno realizzato un grande lavoro di squadra che sicuramente portera’ la citta’ a sostenere e condurre egregiamente questa maratona del jazz, in questi cinque giorni di programmazione no-stop dal mattino a notte inoltrata. Non solo la città di Orvieto quest’anno ma anche tutta una rete di 20 Comuni nei dintorni di Orvieto che daranno un grande aiuto in tutta la realizzazione del Festival stesso e che hanno intenzione di dimostrare che in tutta la regione dell’Umbria si sta cercando fortemente di investire sui grandi eventi e sul turismo in particolare.
Spiritosissimo come sempre l’intervento di Renzo Arbore, Presidente Onorario della Fondazione Umbria Jazz. L’Artista ha espresso che segue il Festival dalla prima Edizione, non solo perché appassionato del jazz ma anche per un discorso di ragione “sentimentale” Arbore ha anche sottolineato che nel 2017, in cui Umbria Jazz Winter festeggerà la venticinquesima edizione, si celebrerà un anniversario importante: il primo primo disco di jazz, inciso dalla Original Dixieland Jazz Band guidata dal siciliano Nick La Rocca. “Il contributo degli italiani alla storia del jazz – ha aggiunto – è stato importantissimo, ed anche per questo il jazz tricolore oggi è secondo solo a quello americano. Orvieto ha sempre anticipato le nuove tendenze di questo genere musicale ma quest’anno ospita un po di “jazz vintage” unito allo swing e alla musica di tradizione che fa parte di un percorso musicale di questa Edizione che come sempre sara’ assolutamente travolgente e spettacolare, facendo, come sempre, di Umbria Jazz la manifestazione più propedeutica e incoraggiante per il pubblico musicofilo che lo segue ormai da 44 anni”
Ha concluso la conferenza stampa il Presidente Carlo Pagnotta affermando, prima di presentare l’intero programma, che questa puà essere considerata l’edizione delle “grandi conferme” perche’ la Magia di Orvieto la sentono anche gli Artisti che scelgono di partecipare ad Umbria Jazz con un grandissimo entusiasmo. Inoltre ha sottolineato l’importanza di alcuni dei grandi progetti che sono in programma come “LE RONDINI E LA LUNA” omaggio a Lucio Dalla e Fabrizio de Andrè, con Gaetano Curreri, Paolo Fresu, Fabrizio Foschini e Raffaele Casarano, la rilettura delle partiture di Gil Evans a cura di Ryan Truesdell, Chris McBride e John Patitucci Bass Duo, la Swing Valley Band che ci faranno anche ballare, la band rivelazione di Perugia Sammy Miller & The Congregation , e gli italiani Giovanni Guidi Trio con “Around Gershwin”, o il duo Dado Moroni/Luigi Tessarollo, il Max Ionata Organ Trio e tanti altri e ha invitato a seguire il programma di Umbria Jazz Winter dall’inizio alla fine con l’augurio di crearne uno ancora più importante per la prossima edizione che sarà la 25esima edizione e quindi un traguardo importante per chi “come noi vive di jazz e per il jazz”.
Il programma completo su www.umbriajazz.com

About the author

Avatar

Red

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi