Sound&Vision

Ultimo @ Quirinetta

Bruno Pecchioli
Scritto da Bruno Pecchioli

“Sei il primo, Ultimo!”

Lo ammettiamo, si. Non è affatto facile raccontare “a caldo” il bel concerto tenuto da Ultimo – all’anagrafe Niccolò Moriconi – sabato 20 Gennaio al Quirinetta di Roma. Questo perchè, mai come questa volta, ci sentiamo ancora totalmente e, perchè no, anche e soprattutto intimamente coinvolti dello stupore appena vissuto.
Niccolò nasce a Roma, il 27 gennaio 1996 e già alla tenera età di 8 anni, comincia a studiare pianoforte al Conservatorio di Santa Cecilia. A 14 anni inizia a scrivere i suoi primi testi dotandoli di un particolarissimo stile che, partendo da una solida base cantautorale, evolve inesorabilmente in direzione hip hop. Arriva già due anni fa il primo successo: Niccolò vince infatti il più importante contest per gruppi e solisti emergenti del
panorama hip hop italiano – lo One Shot Game MI-Edition – che, di fatto, gli spalanca le porte dell’attuale collaborazione con la Honiro Label, una fra le etichette indipendenti certamente più attive del settore.
Un anno dopo, eccolo qui: selezionato tra le Nuove Proposte per il prossimo Festival di Sanremo dove presenterà al pubblico il brano “Il Ballo Delle Incertezze” che, su youtube, è arrivato a superare già le 900.000 visualizzazioni.
Un solo album all’attivo (Pianeti, 2017) ma tanta, tanta voglia di stupire. Questa è, forse, la caratteristica principale di Ultimo e, soprattutto, dello spettacolo tenutosi stasera al Quirinetta.
Locale pieno (unica data sold out). Facce allegre e sognanti. Giovanissimi arrivati un po’ da tutta Italia che, ancor prima dell’ingresso sul palco dell’artista, intonano a pieni polmoni molti suoi successi come, e giusto per citarne alcuni, “La Chiave”, “Stasera”, “Sabbia”, “Giusy” ecc…
Le luci si spengono ed è il delirio. Pezzi intonati in rapida sequenza e magistralmente eseguiti da Ultimo e dalla sua band. E’ un po’ emozionato, il ragazzo, e lo dimostra più volte. Come più volte ringrazia il pubblico per il calore che solamente Roma – la “sua” Roma, tende a specificare! – sa dare.
Poi un bell’omaggio a Vasco Rossi ed alla sua “vita spericolata”, con Sanremo a fungere, appunto, da denominatore comune.
“Sei il primo, Ultimo!”, grida una ragazza da fondo sala. e, noi di SOund36, non possiamo che essere più d’accordo.

Articolo e foto di Bruno Pecchioli

Ringraziamo di cuore Vivo Concerto

 

About the author

Bruno Pecchioli

Bruno Pecchioli

Bruno "Pek" Pecchioli. Romano per nascita e tradizione.
Fotografo per consapevolezza e necessità.
Viaggiatore periodico.
Ferocemente dipendente da ciò che meraviglia.
E la musica è meraviglia. Sempre. Until the end.

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi