Sound&Vision

Steven Wilson @ ObiHall

È veramente un periodo d’oro per Steven Wilson e, soprattutto, per tutti i fans che, come noi di SOund36, lo seguono e lo apprezzano fin dai tempi dei Porcupine Tree. Presentarlo sarebbe un mero esercizio retorico e non solo, perché si tratta di un personaggio di fama mondiale ma anche e, soprattutto, perché chi ci segue assiduamente si sarà gustato le video interviste che Steven ha rilasciato al nostro web-magazine.
Sul palco dell’Obihall Steven Wilson si è presentato insieme alla band che lo ha affiancato in studio (Dave Kilminster alle chitarre, Nick Begs al basso, Adam Holzman alle tastiere e Craig Blundell alla batteria). Una parte del concerto è stata dedicata ai brani di  “Hand. Cannot. Erase”.
Si prosegue sulle note di “First Regret”, “3 Years Older”, “Perfect Life”, “Routine” ma anche schegge del passato come “Open Car”, “Sleep Together”, “Don’t Hate Me” e “Lazarus” dall’epopea Porcupine Tree, e del presente: “My Book of Regrets”, “Vermillioncore”…ed è stato ovviamente un successo!

Articolo di Fortunato Mannino
Foto di Sebastiano Bongi Tomà

About the author

Sebastiano Bongi Tomà

Sebastiano Bongi Tomà

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi