Sound&Vision

Steps Ahead Reunion e Marcus Miller, Umbria Jazz 2016

Avatar
Scritto da Red

Steps Ahead Reunion (la storia del jazz) e Marcus Miller(il re dello “slap”) ad Umbria Jazz 2016

Ci sono concerti che hanno tutti i presupposti per poter essere considerati degli eventi senza alcun dubbio o incertezza di nessun genere. Uno di questi è stato il concerto del 16 luglio all’Arena Santa Giuliana di Perugia, l’attesissima “ reunion” di uno dei gruppi più famosi del jazz mondiale, gli Steps Ahead, organizzata dal primo fondatore Mike Mainieri con al seguito Donny Mccaslin, sassofonista, la vincitrice del Grammy Eliane Elias al piano, Mark Johnson al contrabbasso e Billy Kilson alla batteria. La band fondata nel 1977, all’epoca con il solo nome di Steps, che ha vissuto diversi cambi di organico ospitando grandi talenti come il sassofonista Michael Brecker, il batterista Peter Erskine, il sassofonista Bob Berg, il contrabbassista Eddie Gomez, il tastierista Don Grolnick, il bassista Victor Bailey, il batterista Steve Smith, il batterista Steve Gadd, il sassofonista Bendik Hofseth e il chitarrista Mike Stern, si rese protagonista di tanti successi negli anni tra fine 70 – fine anni 80, compreso uno straordinario concerto nell’edizione del 1985 dello stesso Umbria Jazz Festival ai Giardini del Frontone.
Gli Step Ahead hanno riempito l’Arena con il loro speciale sound di jazz fusion e una serie di virtuosi assoli dei consolidati musicisti della band ,ognuno protagonista del palco ma sempre in grado di “dialogare” con gli altri con grande talento ed originalità, sotto la guida degli arrangiamenti di Eliane Elias, il vero “deux machina” della band che garantisce un valore aggiunto grazie anche alla solida ritmica di Marc Johnson, marito della stessa pianista.


Ma il Festival regala ancora un’emozione. Dopo gli Steps, sale sul palco Marcus Miller, straordinario bassista, compositore e produttore discografico statunitense. Considerato uno dei maestri del Funk per il suo modo personale di suonare il basso, Miller viene soprannominato “the Superman of soul” ed è uno dei più geniali e innovativi musicisti di jazz-fusion. Oltre al basso elettrico suona anche altri strumenti come il clarinetto basso, le tastiere, il sassofono soprano e la chitarra.
Ad Umbria Jazz arriva per presentare il suo ultimo album “Afroodezia”.
Miller è considerato l’erede dei due maggiori specialisti del basso elettrico, Stanley Clarke e Jaco Pastorius, anche se si differenzia da loro per suonare lo strumento accentuandone l’effetto slap, quasi come se fosse una chitarra acustica. Un “trucco” che rende immediatamente riconoscibile il sound di Miller e che gli permette di interagire in modo più incisivo con gli altri eccellenti musicisti del gruppo, senza la smania di protagonismo tipica di altri suoi illustri colleghi.
Vincitore di due Grammy Awards, dell’Edison Award for Lifetime Achievement in Jazz 2013, del Victorie du Jazz 2010 e nominato Artista per la Pace Unesco 2013, Miller non è solo un musicista eccezionale, ma anche uno straordinario compositore e produttore.
L’album “Afrodeezia” è un capolavoro impegnativo a livello di temi e musica ed ispirato dalla sua nomina di “Artista per la pace UNESCO 2013”, porta un messaggio di speranza, con suoni e ritmi di grande vivacità.
Grandi atmosfere jazz con temi e improvvisazioni tipiche di tale genere musicale mista a rap e all’utilizzo della chitarra distorta che in alcuni brani concorrono a dare un respiro innovativo alla già ambiziosa proposta musicale.
Con Miller all’Arena ha suonato un gruppo di giovani musicisti: Brett Williams alle tastiere, Alex Han e Alex Bailey ai sax e Russell Gunn alla tromba.

About the author

Avatar

Red

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi