News

Rock Story #21 – Get Lucky (by Mark Knopfler)

Marco Restelli
Scritto da Marco Restelli

Lo ammetto: sono personalmente legato a Mark Knopfler e al suo album del 2009 dal benaugurante titolo Get Lucky

Lo ammetto: sono personalmente legato a Mark Knopfler e al suo album del 2009 dal benaugurante titolo Get lucky. I motivi sono diversi: innanzitutto, mi è sempre piaciuto il suo songrwriting sia con i Dire Straits che come solista grazie al blues col quale condisce praticamente quasi ogni sua canzone. In secondo luogo, le sue canzoni raccontano spesso storie interessanti, proprio come la title track che oggi propongo come nuova Rock Story. Infine, la recnesione di questo disco è stata la mia prima “ospitata” da una rivista on line (Music On Tnt) e quindi ritengo che, almeno in questo ambito, mi abbia effettivamente portato fortuna.
Tornando alla canzone, penso che sia uno di qui brani in cui l’artista inglese si sia avvicinato di più allo story telling di Bruce Springsteen.
Il personaggio che presenta infatti è un perdente che, tuttavia, cerca un riscatto nella vita, augurandosi di trovare un po’ di fortuna per poter svoltare. Vista l’annata difficile che abbiamo appena lasciato e la comune speranza di tempi migliori, ho pensato che forse alcuni possano immedesimarsi, almeno in parte, nelle parole del protagonista.
Il pezzo inizia descrivendo la sua attività, e si capisce che si tratta di un uomo silenzioso che lavora nei campi o aiuta a raccogliere la frutta, muovendosi in maniera itinerante seguendo le rondini, e con loro la buona stagione.

I’m better with my muscles
Than I am with my mouth
I’ll work the fairgrounds in the summer
Or go pick fruit down south
And when I feel them chilly winds
Where the weather goes I’ll follow
Pack up my travelling things
Go with the swallows

Non è contento della sua vita e lo dice chiaramente, vincere qualcosa e svoltare è il suo sogno

And I might get lucky now and then
You win some
I might get lucky now and then
You win some

La sua vita è dura, e ogni giorno è costretto a contare i pochi spiccioli che gli restano per mangiare e pagare l’affitto. Lo fa sorridere il detto che “I soldi non fanno la felicità”….e consiglia ironicamente di andarlo a chiedere a chi fa la fila per avere del pane gratis.

I wake up every morning
Keep an eye on what I spent
Got to think about eating
Got to think about paying the rent
I always think it’s funny
Gets me every time
The one about happiness and money
Tell it to the bread line

Mentre si muove sereno per raggiungere il suo prossimo posto di lavoro, pensa di stendersi sotto un albero e realizza ancora una volta con una punta di amarezza che se vuoi essere fortunato e cercare i “tartufi” (simbolo della fortuna che può portare tanti soldi) beh allora avrai bisogno, appunto, di proprio di un cane da tartufi.

Now I’m rambling through this meadow
Happy as a man can be
Think I’ll just lay me down
Under this old tree
On and on we go
Through this old world a’ shuffling
If you’ve got a truffle dog
You can go truffling

Ma la sua speranza di avere finalmente fortuna è ciò che lo fa andare avanti e lo aiuta a non mollare: un giorno, chissà, riuscirà a vincere qualcosa e cambiarla per sempre.

And you might get lucky now and then
You win some
You might get lucky now and then
Yeah, you win some

Auguriamo a tutti i nostri lettori, con questo splendido brano di Mark Knopfler, che il 2021 porti un po’ di fortuna e che sia migliore dell’anno passato.

About the author

Marco Restelli

Marco Restelli

Originario di Latina, ma trapiantato ormai stabilmente a Bruxelles. Collaboro con diversi siti musicali. Collezionista di dischi dai primi anni '80, ascolto praticamente ogni tipo di musica, distinguendo solo quella che mi emoziona da tutto il resto.
In progetto: l'attività di promoter di eventi live di artisti emergenti nel Benelux. Sono orgogliosamente cattolico, ma ritengo che la tolleranza sia alla base delle relazioni umane. Se dovessi salvare un solo disco, fra i miei 3500, sceglierei "Older" di George Michael. La mia più grande passione, oltre alla musica: la mia famiglia e i miei tre bambini.

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi