Sound&Vision

Roberto Casalino – Auditorium della Conciliazione di Roma

Stefano Ciccarelli

“Ti ringrazio di essere entrato nella mia vita, per tutto quello che fai, perché regali davvero tante emozioni”. Alessandra Amoroso a Roberto Casalino

Essere un autore vuol dire stare nell’ombra, creare capolavori che faranno la fortuna di grandi artisti, avere il proprio nome e la propria immagine conosciuti solo a pochi attenti conoscitori di musica.
Questo è stato Roberto Casalino per molti anni, un autore di canzoni portate al successo da artisti del calibro di Marco Mengoni, Giusy Ferreri, Emma Marrone, Francesca Michielin, Alessandra Amoroso, Annalisa, Nina Zilli, Francesco Renga, Dear Jack e Antonello Venditti.
Dopo 10 anni in cui è stato protagonista silenzioso, il cantautore di Latina, ha deciso di uscire allo scoperto interpretando a suo modo i brani scritti da lui e raccolti nel suo ultimo lavoro uscito da poco: “il Fabbricante di ricordi”.
A seguito dell’uscita del disco è stata programmata questa serata evento all’Auditorium della Conciliazione di Roma che ha chiamato a raccolta tutti gli estimatori ed i fans dell’artista.
La chicca ed il momento clou della serata è stata la partecipazione di Alessandra Amoroso che con grazia simpatia e soprattutto con la sua splendida voce ha dimostrato amicizia e gratitudine verso colui che ha contribuito al suo successo.
“Ti ringrazio di essere entrato nella mia vita, per tutto quello che fai, perché regali davvero tante emozioni”. Con questo parole Alessandra ha fatto commuovere Roberto che a sua volta non ha potuto nascondere l’emozione. La cantante salentina ha cantato due brani: “Sul ciglio senza far rumore” e “Trova un modo”.
Il concerto si dipana in un susseguirsi di ricordi, dall’infanzia alla gioventù fino ai giorni d’oggi.
Non poteva mancare una testimonianza dell’amico di sempre Tiziano Ferro. Un videomessaggio in cui racconta gli inizi di entrambi e le fughe da Latina a Roma per scovare i dischi che poi avrebbero influenzato le loro carriere.
Ad una ad una vengono eseguite tutte le hit e spesso Casalino è accompagnato da un corpo di ballo davvero coinvolgente che fa somigliare lo show ad un vero musical oltre che dalla band storica supportata da un trio d’archi.
Una grande festa ed una serata dedicata ad un artista umile che ha messo il suo talento a disposizione della musica italiana di qualità.

Articolo e Foto di Stefano Ciccarelli

 

About the author

Stefano Ciccarelli

Stefano Ciccarelli

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi