Sound&Vision

Pejman Tadayon Ensemble @ Auditorium PdM (RM)

Victor Deleo
Scritto da Victor Deleo

Sant’Agostino affermava che chi canta prega due volte…
…e chi compone, canta, suona, dialoga e celebra in musica le poesie di alcuni grandi mistici sufi quali Jalalludin Rumi, Hafez, Omar Khayyam, tingendo il tutto di raffinata e velata ironia, accompagnandosi da un ensemble di musicisti straordinari e dal Corpo di ballo Femminile Sufi, cosa fa?
Se non guadagnarsi un posto in paradiso, qualunque e ovunque esso sia, almeno si guadagna un posto di tutto rispetto nel cuore del suo pubblico.
E’ ciò che ha fatto Pejman Tadayon Ensemble lo scorso sabato 12 aprile all’Auditorium di Roma.

Testo e Foto: Victor Deleo

Pejman Tadayon oud, canto
Martina Pelosi canto, harmonium
Carlo Cossu kamanche, viola
Simone Pulvano percussioni
Massimiliano Barbaliscia tastiera, santur
Alessio Artoni bansouri, flauto
Paolo Di Mardo basso
Fabiano Giovannelli batteria elettrica
con la partecipazione di
Corpo di ballo Femminile Sufi

About the author

Victor Deleo

Victor Deleo

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi