Sound&Vision

Paolo Oreni @ Centro Commerciale Le Porte Franche, Erbusco (Bs)

Gigi Fratus
Scritto da Gigi Fratus

Una serata insolita ed inaspettata grazie al Maestro Paolo Oreni

Questa sera siamo ospiti in quel di Erbusco, presso il Centro Commerciale Le Porte Franche.
Invitati da Elia Faustini, non nuovo, a produzioni musicali d’eccellenza, ci apprestiamo a godere di un insolito show. Inserito nella rassegna La musica alle Porte, ormai giunta alla terza serata, ci apprestiamo a godere dello spettacolo ideato dall’organista Paolo Oreni.
Strumentista di fama mondiale, ha ideato un organo portatile (si fa per dire, viste le dimensioni) alla cui costruzione ha donato il proprio contributo la fabbrica d’organi Comm. Giovanni Tamburini, che si fregia di essere riconosciuta come Pontificia Fabbrica d’Organi.
Perchè questa premessa? La premessa è doverosa in quanto lo sforzo ingegneristico per la progettazione e successiva costruzione (peraltro ancora in via di sviluppi ulteriori), è stata ed è immane.
Trovarsi al cospetto di un’opera ingegneristica di tale portata è già di per sè parte dello show.
La serata è raffrescata da una leggera brezza che solleva la cappa d’afa che ha fatto capolino per tutto il pomeriggio ed anche questo aspetto contribuirà notevolmente alla piacevole serata.
Esaurite le presentazioni di rito, il Maestro Oreni prende posizione sulla seduta e dà inizio alla performance.
Il primo brano eseguito è la trascrizione di J.S.Bach del Concerto in Re Maggiore BWV 972 di Antonio Vivaldi, seguito da una composizione di Franz Liszt: Fantasia e Fuga sul nome di Bach, un Allegro Moderato che, grazie ai molteplici registri dello strumento acquistano una maestosità impossibile da riprodurre al pianoforte.
Si prosegue quindi con un estratto dalla Quinta Sinfonia Opus 42 di C.M. Windor. Windor, organista di Saint-Sulpice a Parigi e successivamente Professore d’organo al conservatorio della Ville Lumière, è riconosciuto come uno dei maggiori compositori a cavallo del Novecento.
In questi primi tre brani l’abilità tecnica dell’esecutore, che scivola sul manuale con maestria e leggerezza ed accarezza la pedaliera con una sensibilità straordinaria, ci fa apprezzare in toto la grandiosità di queste opere.
Ci si prende una breve pausa per darsi un poco di sollievo visto che, nonostante la succitata brezza, il palco è piuttosto chiuso e l’afa la fa da padrona.
Dopo circa 15 minuti di ristoro la serata prende il volo con la celeberrima Toccata e fuga in Re Minore BWV 565 di Johan Sebastian Bach e prosegue con una serie di variazioni su temi sempre del compositore tedesco.
Ci si avvia alla conclusione della serata con un omaggio al Genio del Maestro Morricone, recentemente scomparso, dove l’estro di Oreni si estrinseca completamente in una esecuzione di tale intensità emotiva da lasciare i partecipanti esterrefatti. A chiosa dello show si ritorna ad omaggiare Bach prima dei saluti finali.
Una serata insolita ed inaspettata per la quale non ringrazieremo mai abbastanza l’organizzazione per l’invito rivoltoci.
Un ringraziamento quindi a Faustini Produzioni nella persona di Elia Faustini, per l’invito, alla Fondazione Emiliano Facchinetti ed alle Porte Franche per la disponibilit‡ ed accoglienza,

Articolo e fotografie di Gigi Fratus

 

Tag:

https://www.facebook.com/paolo.oreni
https://www.facebook.com/faustiniproduzioni/
https://www.facebook.com/FondazioneEmilianoFacchinetti/
https://www.facebook.com/leportefranche/

About the author

Gigi Fratus

Gigi Fratus

Nato a Seriate (Bg) nel 1969, due grandi Amori, mio figlio Mattia e la mia Morgana, un’Aprilia RSV del 2003.

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi