Sound&Vision

Orta Jazz Festival @ Villa Bossi

FG Music Photo
Scritto da FG Music Photo

SOund36 ha catturato due giornate di Orta Jazz Festival che si sono svolte all’interno di Villa Bossi.

Si è svolto ad Orta (NO) l’Orta Jazz Festival. SOund36 ha catturato due giornate di questo festival che si svolge nel paese di Orta sulle rive del lago omonimo. I due concerti da noi seguiti si sono svolti all’interno di Villa Bossi.
Acqua e musica, sono simili? La risposta è sì, sono entrambi creativi! Questa sera, (24 agosto ndr) due musicisti sono riusciti a farci sentire quanto, in effetti, musica e acqua siano simili.
Lorenzo Cominoli e Niklas Winter hanno espresso il loro parere sull’acqua, si sono adagiati, lasciati trascinare, sommergere dal fluido elemento. I due interpreti hanno messo l’acqua al centro di un loro progetto “WATER SOUND” che ha visto la luce in questi mesi estivi, di cui però non ci sono ancora registrazioni, e che al ORTA JAZZ FESTIVAL ha incontrato il pubblico.
Il tema dell’acqua è stato sviscerato nei vari pezzi, temporali, onde, pensieri delicati e a volte molto personali. Un tema che i due chitarristi jazz hanno saputo ben imbrigliare lasciando molto spazio alla percezione del pubblico. Un progetto che merita di essere ascoltato, anche se, attraverso un supporto (liquido o analogico) non potranno essere trasmesse le stesse sensazioni del concerto dal vivo.
Cambiamo giorno (25 agosto ndr,), ma non luogo, e la parola passa ad un altra novità, il progetto musicale “Sospesa” (etichetta ABEAT) di Sonia Spinello. In una formazione rimaneggiata rispetto alle registrazioni, Sonia Spinello ci racconta la sua vita attraverso musica, parole e sensazioni che trasformate in note colpiscono anche il più duro dei cuori.
Emozionatissima, e non stiamo presentando una artista ai primi passi, anzi, la abbiamo sentita in altre occasioni, tra cui JAZZMI, quando l’essenza dell’anima viene messa al centro con una serie di pezzi intimi e molto personali.
Piccole parole, cantate a volte sottovoce per non infrangere il silenzio che si è creato, l’emozione è palpabile anche fra il pubblico, che ascolta senza muovere un muscolo. Ad impreziosire il tutto dei passi di danza durante alcuni passaggi del concerto. La musica ha creato una sorta di bolla che ha racchiuso tutti e che a tutti ha fatto venire alla mente la propria vita.
Una dedica, in musica, che esce dal cuore e Sonia Spinello quasi fatica a parlare sopraffatta dalle emozioni! Un concerto che ha lasciato un segno in tutti i presenti.
Hanno accompagnato Sonia Spinello, Roberto Olzer al piano, Marlise Goidanich al violoncello e Valeria Corradini, danzatrice.
Ringraziamo Orta Jazz Festival per averci accolto con grande disponibilità, l’amministrazione comunale di Ora san Giulio e tutti gli artisti che si sono esibiti.

Testo e foto di Erminio Garotta

About the author

FG Music Photo

FG Music Photo

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi