Recensioni

NRG Bridges – Intertwined Roots

Scritto da Fortunato Mannino

Chi ama le sonorità del clarinetto e dei legni, in generale, guardando i nomi dei musicisti sulla copertina del disco, il richiamo all’intrecciarsi delle radici del disegno prima e del titolo dopo, avrà già intuito le belle suggestioni che riserverà l’ascolto. Per la prima volta, infatti, s’incrociano e s’intrecciano i percorsi artistici di Gianluigi Trovesi, clarinettista e compositore di fama internazionale con tantissimi dischi e collaborazioni alle spalle, con quelli dei fratelli Adalberto e Andrea Ferrari, che i più conosceranno come NovoTono. Di quest’ultimi ho, tra l’altro, segnalato Wood (Winds) at Work come uno degli album più belli del 2020.
Il percorso artistico del trio, anche se distante nello spazio tempo, è come suggerisce lo stesso titolo simile: ha una matrice classica che si contamina nel jazz per poi assumere caratteristiche proprie e riconoscibili. Da questa collaborazione, che prende il nome di NRG Bridges, nascono i racconti contenuti in Intertwined Roots.
La caratteristica del trio, al di là della tecnica e delle singole sensibilità che sono indiscutibili, è quella di costruire atmosfere evocative ed è per questa ragione che alla parola composizioni preferisco racconti. I titoli dei brani forniscono all’ascoltatore uno spunto immaginativo, le musiche creano le atmosfere, ma poi il racconto prenderà per ognuno un sentiero autonomo e differente. Sarà l’ascoltatore, infatti, a decidere cosa vedrà mentre si svolgono le Dances of Woods o chi incontrare Nella Villa o quali avventure immaginare mentre si dipanano le Melodie per un Burattino di Legno. Il potere della musica è tale da inondare di magia anche la normalità Di Piccole Cose e poco importa se siano oggetti che ci riconducono a un’infanzia lontana o un paesaggio naturale o urbano osservato con gli occhi della poesia.
Intertwined Roots è un album suggestivo e profondamente evocativo e per queste ragioni va ascoltato nel silenzio di una stanza, per potersi perdere completamente nelle sue melodie. Ma se questo è il parere di chi scrive, pochi dubbi lascia il prestigioso marchio Parco della Musica Records, etichetta discografica della Fondazione Musica per Roma, che ha curato l’uscita dell’album.

 

StudioAlfa Uffico Stampa
Parco della Musica Records
NovoTono

Gianluigi Trovesi fan

About the author

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi