Recensioni

Nothing But Noise – Not Bleeding Red

Fortunato Mannino

I Nothing but Noise rappresentano la non scontata evoluzione dei Front 242, gruppo famoso negli anni ’80 e ’90 per essere stato pioniere della EBM (Electronic Body Music).
I sintetizzatori continuano ad essere l’anello di congiunzione tra passato e presente con la sostanziale differenza che l’attenzione non è più riposta al corpo ma alla mente. Daniel B. & Co. ispirandosi ai grandi maestri della musica cosmica e sfruttando le nuove tecnologie pubblicano Not Bleeding Red. Opera prima che, pur non raggiungendo le vette cosmiche, possiamo decisamente definire ben riuscita.
Nove lunghi brani, oltre un’ora e mezza di musica durante la quale si viene letteralmente catapultati in un affascinante universo parallelo fatto di suoni freddi e metallici.
Adesso non Vi resta che indossare le cuffie, alzare il volume dell’impianto, spegnere la luce, sgombrare la mente da tutti i pensieri e… iniziare il viaggio! Anzi lungo e non sempre facile viaggio! Infatti uno dei limiti del disco è proprio la durata.
Prima di chiudere Vi segnalo l’edizione più ricercata che è quella in vinile rosso trasparente edita in sole 111 copie.

About the author

Fortunato Mannino

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi