Sound&Vision

Noemi @ Piazza Garibaldi, Atessa

Giovanni Panebianco

E’ uno spettacolo che è puro cibo per la mente e soprattutto per il cuore.

Da Maggio, Noemi sta girando l’Italia con il suo “La Luna Tour” e dobbiamo prendere atto che ad entrambe le date a cui abbiamo assistito, ovvero Francavilla Al Mare e Pagliare Del Tronto, si è registrato il tutto esaurito. Ci rendiamo conto da subito che sarà così anche stasera (18 Agosto ndr), osservando Piazza Garibaldi, ad Atessa, gremita all’inverosimile.
Con un lieve ritardo sulla tabella di marcia, che ha fatto storcere un attimo il naso al pubblico in fibrillazione, l’artista romana ha fatto capolino sul palco esordendo con “Autunno”, singolo estratto dal suo ultimo lavoro La Luna e scritto da quel Re Mida che risponde al nome di Tommaso Paradiso, leader dei Thegiornalisti. La presa altamente radiofonica del brano ha fatto immediatamente ballare all’unisono l’intera piazza. A seguire “Fammi Respirare Dai Tuoi Occhi” e “I Miei Rimedi” hanno contribuito a consolidare una sorta di unione salda e immaginaria tra la folla e il sorriso contagioso della cantante, sempre travolgente ed ironica, anche durante il curioso (ed inaspettato) siparietto in cui le campane della Chiesa di San Rocco si sono sovrapposte alla sua musica. Lei, senza scomporsi, si è fatta una bella risata ed è andata avanti, senza perdere l’occasione per fare una battuta sull’accaduto. Il concerto è proseguito a un ritmo spedito, tant’è che verso la conclusione, Noemi ha ripreso fiato raccontando la sua esperienza, durata tre anni, in Inghilterra, dove la sua voce fu notata dall’autrice Penny Elizabeth Foster che in lei notò una forte timbrica country, tanto da regalarle “My Good Bad And Ugly”, un brano che per sonorità si differenzia dal suo mood classico.
Gli omaggi a due divinità della musica come Lucio Dalla, proponendo una versione della sua “Domani” davvero da pelle d’oca, e Aretha Franklin, con il capolavoro senza età “(You Make Me Feel Like) A Natural Woman”, insieme a “Sono Solo Parole” hanno chiuso uno show che ha incantato grazie ad una delle voci più prestanti del panorama musicale italiano. “La Luna Tour” si fermerà tra circa un mese. Siete ancora in tempo per assistere ad uno spettacolo che è puro cibo per la mente e soprattutto per il cuore.

Articolo e Fotografie di Giovanni Panebianco

 

 

About the author

Giovanni Panebianco

Giovanni Panebianco

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi