Sound&Vision

Niccolò Fabi @ Teatro Nestor

Emanuela Rea
Scritto da Emanuela Rea

Costruire, senza rinunciare alla perfezione

“Eccomi…direi di iniziare a fare conoscenza cominciando dal principio. Dalla prima canzone del disco. Una somma di piccole cose inizia così, con un La maggiore. Prendo un respiro e spingo invia…..Buon viaggio”
Mai  presentazione del disco fu più veritiera  perché Una Somma Di Piccole Cose è proprio ciò che rende Niccolò Fabi un artista di un certo calibro e che è emerso in maniera lampante dalla performance intima ma al tempo stesso piena di carica e partecipazione che ci ha regalato al Teatro Nestor di Frosinone, dove ha presentato il suo nuovo album a due anni dall’uscita del suo ultimo lavoro “ Il Padrone della Festa” pubblicato insieme a Max Gazzè e Daniele Silvestri.
Un disco impegnato ed autentico, raffinato dal punto di vista strumentale e ricco di contenuti come in “Ho perso la città” in cui canta: “E’ solo un uomo quello di cui parlo, del suo interno come del suo intorno…” evidenziando la sua continua ricerca, la speranza di un risveglio sociale e  il suo desiderio di arrivare all’essenza delle cose, che traspare anche dalla scelta di esibirsi in città che spesso vengono dimenticate e offuscate dai grandi pachi delle capitali e dalla sua voglia di parlare al pubblico. L’ importanza delle piccole cose  anche nell’ amore che si evince nella toccante: “Una mando sugli occhi” il cui concept è riassunto nella strofa:” non è più baci sotto il portone, non è più l’estasi del primo giorno,è una mano sugli occhi prima del sonno…è questo che sei per me..”
Accompagnato in questo tour teatrale, dal cantautore Alberto Bianco e dalla sua band , composta dai musicisti  Filippo Cornaglia, Matteo Giai e Damir Nefat, ha conquistato e incantato gli spettatori creando una sinergia perfetta, con battute e cori da lui orchestrati.
Una scenografia minimale ed un palco pieno di strumenti tra cui si sono destreggiati con maestria i componenti della sua band dimostrandosi degni compagni di viaggio. Dopo i nuovi pezzi si torna con nostalgia al passato in chiave rock e con la voglia di divertirsi insieme , con brani come Vento d’estate, eseguita in chiave reggae e poi la bellissima Costruire per lasciarsi andare ad un tripudio di emozioni con Lasciarsi un giorno a Roma, brano che esegue invitando gli spettatori ad alzarsi e riversarsi sotto il palco per cantare a squarciagola e godersi appieno lo spettacolo.
A seguire  un omaggio  al cantautore della band Alberto Bianco che canta Aeroplano accompagnato da Fabi al basso, ultimo bis con “Lontano da me” che finisce con un “Take me home, country roads… Frosinone…”in chiave rivisitata di John Denver.
Possiamo dire che il nostro cantautore romano in questo caso  è riuscito a costruire una performance, capace di arrivare dritta al cuore dello spettatore, senza dover rinunciare alla perfezione.


About the author

Emanuela Rea

Emanuela Rea

Sono un’ appassionata di musica e fotografia.
Iscritta dal 2016 all’ Associazione Fotografica Frosinone Onlus ho potuto acquisire i mezzi per iniziare a coltivare questo mio interesse, spaziando tra diversi generici fotografici dalla street photography al reportage al ritratto e così via.
Attraverso la fotografia posso lasciarmi ispirare dalle situazioni ed esprimere me stessa senza inibizioni, nello scatto ci sono io, il mio modo di vedere le cose e raccontarle a chi le sta guardando. E’ la mia storia. La stessa che ritrovo quando ascolto la musica.
La musica è ritmo, emozione e nella fotografia credo che il ritmo visivo produca le stesse sensazioni, che scaturiscono dalla medesima, dalla percezione del viaggio che le note ci fanno intraprendere, per questo le considero l’una il prolungamento dell’altra. Le considero quasi complementari e pur essendo agli albori di questa avventura vorrei riuscire a portare il fruitore sotto il palco per intraprendere questo viaggio insieme…

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi