A propos de Recensioni

Musica Nuda @ Auditorium Parco della Musica di Roma

Avatar
Scritto da Paola Varricchio

un live che sembra essere volato via veloce, leggero

Martedì 18 aprile 2017, presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti hanno presentato Leggera, il loro ultimo album uscito lo scorso 27 gennaio.
In apertura Luigi Salerno, chitarra e voce, che ironicamente Petra Magoni definisce il loro “gruppo spalla” quando lo richiama sul palco, più tardi, per suonare insieme.
Il concerto si è aperto con “Tu sei tutto per me”, omaggio al grande Fausto Mesolella, che l’ha composta per loro su testo di Alessio Bonomo.
“Condizione imprescindibile”, “Feltrinelli”, tratte dal nuovo album e la cover di “Ain’t No Sunshine” di Bill Withers chiudono le primissime battute del live. Petra saluta il pubblico d Roma, poche parole, poi la musica ricomincia.
“Amazing Grace”, un solo di Ferruccio Spinetti, poi di nuovo in duo con “Ti ruberò”, una bella versione del pezzo di Bruno Lauzi.
La teatralità di Petra, i suoi virtuosismi a tratti sovraumani e la capacità della musica del duo di materializzarsi e diventare presenza riempiono il palco dell’Auditorium.
La bellissima “Come si canta una domanda” scritta da Peppe Servillo vede Petra e Ferruccio seduti a condividere una sedia, una bella immagine che racchiude la complicità di questi due grandi artisti.
Con “Ti darò” torna sul palco Luigi Salerno, l’unico pezzo del live eseguito in trio in una versione con chitarra invece che con piano, come è presente nell’album. Seguono “Zitto, Zitto” e “Passeggiando in bicicletta”.
Su  “Blackbird” dei Beatles, la richiesta di Petra al pubblico di simulare il cinguettio degli uccelli. Lei dinamica, spiritosa, coinvolgente, lui dietro al contrabbasso, di pochissime parole, eppure di grande ironia, un sodalizio che funziona, l’indole dell’uno e dell’altro si completano e armonizzano incantando e divertendo il pubblico.
Si resta in tema zoologico nel presentare uno dei pezzi più conosciuti della loro produzione, “Il Cammello e il Dromedario”, brano di Quartetto Cetra, con Spinetti che si diverte a improvvisare “The Final Countdown”, “La famiglia Addams” “L’italiano” di Toto Cutugno, “La pantera rosa”, “O sole mio” e Petra, che, fingendosi infastidita dai suoi voli pindarici cede su “You’re the One that I want” prima di attaccare realmente con il brano annunciato.
Sul bis, a richiesta dal pubblico, “Leggera”, “Prendila Così” e “Guarda Che Luna” chiudono un live che sembra essere volato via veloce, leggero.

About the author

Avatar

Paola Varricchio

Napoletana di nascita e di appartenenza.
Nel 2010, da una coabitazione con tre amici in un appartamento-bed&breakfast nel cuore del centro storico napoletano, comincio, quasi per gioco, un' avventura chiamata Frammenti: l'apertura di uno spazio di condivisione e di ascolto.
Una cantina, un piccolo palco, l'amplificazione presa in prestito, cuscinoni a terra e tavolini ikea, poi l'acquisto di un pianoforte, il susseguirsi di rassegne musicali dedicate al cantautorato ed alla musica indipendente. D'estate l'organizzazione di alcune date fuori da casa nostra, in luoghi all'aperto ma sempre privati, intimi e quotidiani, che esprimessero vissuto e condivisione. Poi, ancora, alcune date che ci hanno aperto non porte ma portoni, come quello bello grosso del Maschio Angioino. Sei anni indimenticabili, dove affondano le radici del mio amore per la musica indipendente, non quella dei grandi palchi, ma quella appassionata delle grandi sensibilità che, spesso, nascono nelle cantine come la nostra, e tante volte ci rimangono.

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi