Recensioni

Mike 3rd – Quarantini vol.1

Fortunato Mannino

Cinque brani di matrice rock che raccontano la vita con le sue speranze e le sue incertezze e che rappresentano un’interessante anticipazione del nuovo album che s’intitolerà La Vie

Non so come verrà raccontato e giudicato questo periodo storico tra un anno ma, una cosa sembra certa, in Italia non c’è una decisione che non risulti divisiva e che non diventi strumento di propaganda. Finito l’effetto emozionale provocato dal numero di morti e dalle lunghe file di bare, l’italiano medio ricade nel suo atavico problema: la perdita della memoria di breve e lungo termine. Tutto dimenticato, tutto sbagliato, democrazia sospesa, inadeguatezze dimenticate e, finalmente, liberi tutti. Queste righe prendono forma, come si può intuire, il 3 giugno e com’è altrettanto evidente guardano indietro al periodo della pandemia che, escludendo chi ha veramente patito sulla sua pelle la violenza del COVID-19, è stato indubbiamente un periodo complicato. L’azzeramento dello spazio-tempo e l’essere costretti in casa ci ha costretto a fare due conti con noi stessi. Ed è stato evidente che a soffrir meno della mancanza di spazi è colui che coltiva delle passioni. Scrivo questo, ovviamente, nel massimo rispetto di chi ha vissuto la drammatica esperienza della violenza domestica e della difficoltà economica. Per quel che riguarda l’aspetto prettamente artistico-musicale, direi che la situazione è, a dir poco, nebulosa e il futuro incerto, perché in questa nazione il rispetto verso il lavoro degli artisti è pressoché nullo.
Per quel che riguarda la musica, posso dire di aver discusso a lungo, anche pubblicamente, della situazione con amici musicisti e le risposte alla crisi, con i dovuti distinguo, sono state essenzialmente: mantenere un rapporto diretto con i fans attraverso session casalinghe o, viceversa, approfittare dell’azzeramento dello spazio-tempo per comporre e scrivere musica nuova.
Quest’ultima via è quella intrapresa da Mike 3rd che, dopo essersi cimentato in tutti i ruoli possibili, ha rilasciato su Bandcamp l’EP Quarantini vol.1. Cinque brani di matrice rock che raccontano la vita con le sue speranze e le sue incertezze e che rappresentano un’interessante anticipazione del nuovo album che s’intitolerà La Vie.
Us è il brano che fotografa al meglio sia le sensazioni e le emozioni nate in questo periodo storico che il progetto stesso. Ad aprire e chiudere l’album Living In A Dream part I e II due ballad intimiste che, almeno questa è la mia impressione, raccontano rispettivamente lo sgomento e la consapevolezza. Lo sgomento di fronte ad una situazione inaspettata che ha travolto tutto e tutti e la consapevolezza di non essere soli.
Sono solo 15 minuti ma raccontano molto di quello che sarà il nuovo, per quanto mi riguarda attesissimo, album La Vie. Un album che, personalmente, attendo da diversi anni e il perché è sicuramente chiaro a chi conosce la carriera, la bravura e la competenza in fatto di suono di Mike3rd. Chi, invece, non lo conosce può ripercorrere facilmente la sua carriera visitando la sua pagina su Bandcamp e sarà anche l’occasione giusta, per gli amanti delle chicche in vinile, per acquistare lo splendido In The Wood.

Mike3rd 
Synpress44

About the author

Fortunato Mannino

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi