A propos de

Merisi – Le verità dal buio

riporta attori e spettatori nella storia del grande pittore dei Seicento Michelangelo Merisi detto il “Caravaggio “ e più precisamente nel suo periodo napoletano

Dopo il successo del debutto a luglio, lo spettacolo itinerante “Merisi –Le verità dal buio” , a cura dell’Associazione Culturale NarteA, con testi e regia di Febo Quercia, è tornato in scena sabato 17 ottobre.
Lo spettacolo, che utilizza la tecnica del format del Time Cycle (rievocazione storica con costumi e ambientazioni storiche perfettamente fedeli all’epoca rappresentata) riporta attori e spettatori nella storia del grande pittore dei Seicento Michelangelo Merisi detto il “Caravaggio “ e più precisamente nel suo periodo napoletano e nell’ideazione e realizzazione di una delle sue opere più importanti “Le sette Opere di Misericordia” che lo stesso Pio Monte della Misericordia aveva commissionato all’Artista e che dopo 400 anni conserva ed espone ancora nella stessa navata centrale il capolavoro realizzato dal Caravaggio.
Pubblico coinvolto, emozionato a tratti anche commosso dalla bravura interpretativa degli attori (Sergio Del Prete, Annarita Ferraro, Stefano Ferraro, Andrea Fiorillo e Antonio Perna, con la partecipazione di Matteo Borriello) e dalla forza dei dialoghi del testo originale scritto da Febo Quercia, tanto che tributa loro, alla fine dello spettacolo stesso, un lunghissimo applauso.
Rappresentare Michelangelo Merisi da Caravaggio, uomo e artista, in uno dei luoghi che hanno caratterizzato la sua presenza a Napoli, ovvero il Pio Monte della Misericordia, all’ombra di uno dei suo capolavori “Le Sette Opere di Misericordia”poteva essere sicuramente un azzardo. Ma l’Associazione NarteA ha vinto la sua scommessa.
Prossimi appuntamenti per poter assistere a tale evento teatrale il 28 novembre (ore 18.30 e ore 20 ) e 19 dicembre (sempre negli stessi orari).

About the author

Annamaria De Crescenzo

Annamaria De Crescenzo

Amante del ballo praticamente da sempre, la sua vita ludica è cambiata con l'incontro fortuito con una Nikon, ora riempie i vuoti lasciati dal ballo facendo foto e scrivendo recensioni sugli eventi musicali.

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi