Recensioni

Matteo Carmignani – Le Curve del Buio

Scritto da Mario Di Nicola

La musica del buio, raccontata da Matteo Carmignani

Lo scrivere in musica le circostanze dell’inquietudine del vivere, del passato che tormenta e devasta le certezze del presente, gli interrogativi su un futuro incerto e a volte malinconico, è la caratteristica di chi ha vissuto in prima persona le tematiche e le condivide con una platea affamata di certezze o semplicemente di verità già conosciute, ma che raccontate o meglio cantate da altri, appaiono meno dolorose.
Saperlo fare è gestione di pochi artisti e Matteo Carmignani lo sa fare.
Il cantautore toscano con il suo disco d’esordio Le Curve del Buio, con eleganza e nobiltà d’arte, rappresenta nelle tracce del suo lavoro, la continuità di una ricerca poetica e musicale volta alla caratterizzazione delle emozioni, dello scrivere la vita tra le note di un’esistenza dedita alla ricerca della felicità dietro “l’ultima curva della strada”.
Il disco è accompagnato con l’uscita del video del brano Il Posto al Sole, realizzato con il contributo dell’attrice Roberta Mattei e del regista Geremia Vinattieri.
Una descrizione in chiaro/scuro di una dedica alla realizzazione della presa di coscienza di una vita, che disincanta dalle illusioni primordiali e che percorrere il percorso che il fato a voluto dedicarci. Una pagina correlata da una fotografia degna di lode, che ben predispone al lavoro tutto dell’artista.
Il cantautore, con voce dolce e suadente, ci trasporta verso quel “luogo” che spesso non vogliamo mai affrontare, la consapevolezza delle ferite del passato che lacerano e superano la voglia di rivalsa e di rivincita. Non una sottomissione, ma una consapevolezza di quanto la vita possa farci sentire “diversi e combattuti” e con maturazione artistica il cantautore ne descrive le sfaccettature.
Il disco prodotto da Fabrizio Simoncioni, è significativo e pervaso dalla capacità di assecondare il gusto dell’ascoltatore verso una esperienza di assimilazione importante delle sonorità e dei “momenti” suonati e raccontati.
È un disco che – racconta Matteo Carmignaniper me segna un punto di arrivo e di rinascita dopo un percorso durato oltre tre anni, un periodo intenso fatto di introspezione che mi ha cambiato e ha rivoluzionato il mio rapporto con la vita. Ho imparato a vivere leggero e gran parte dei fardelli che mi sono portato dentro per anni adesso li ho esorcizzati e una buona parte li ho raccolti in questo disco”.
Il suo percorso artistico passa attraverso gli anni novanta con il gruppo rock Alkimia da lui fondato, dove palesa la sua capacità di compositore di testi e melodie originali e pregne del tessuto socio / descrittivo che accompagna il lavoro dell’artista. Il gruppo cambia nome e direzione musicale: gli Oronero si esibiscono in tutta la Toscana ed anche fuori regione.
Matteo poi si trasferisce a New York e accarezza il cambiamento d’intenti della sua ricerca artistica in progetti di musica elettronica, che portano alla realizzazione di un cd, Diamond, non ancora pubblicato. Rientrato in Italia pubblica un romanzo e una raccolta di poesie: Il momento di partire e Le memorie della speme.
Successivamente inizia il lavoro Le curve del buio, che sono l’approdo, per il momento, della ricerca e studio di Matteo Carmignani della sua stessa voglia di conoscere e conoscersi.
Nell’ascolto del suo lavoro, i brani Le dimensioni del Giorno e Acrobazie, sono quelli che mi hanno lasciato nell’ascolto, una curiosità di conoscere più da vicino il lavoro di Matteo e di farne parte attraverso le sue rime.
La partecipazione alla XXXI edizione di Musicultura 2020, risultando tra i progetti più interessanti, è il punto di partenza di questo artista che sicuramente segnerà con le sue riflessione e la sua musica, i palchi più importanti della scena musicale.
Da seguire.

About the author

Mario Di Nicola

Sono nato a Roma nel 1970, poi in giovane età, mi sono trasferito in Abruzzo, dove abito tutt’ora. Ho viaggiato nel mondo della letteratura sia come lettore e sia come attore principale, dando alla luce (per adesso e non voglio fermarmi!!!) quattro pubblicazioni con tematiche sia poetiche, che di narrativa :
310307 , raccolta poetica edita da Lettere Animate
L’incauto sfogo dell’altre metà,, brevi racconti, edito Litho Commerciale
Diciannove Applausi, raccolta poetica edita da AliRibelli
Nudi Siamo Anime, brevi racconti, edito AliRibelli
L’amore per la cultura e l’arte in genere mi ha portato a costituire un’associazione culturale di cui sono il presidente e il relativo blog “Néorìa”, dove, insieme a tanti collaboratori, portiamo avanti il progetto di parlare dei “sogni” letterari e non solo quelli.
Anche la musica mi ha visto crescere tra i suoi pascoli, dapprima come cantante e compositore/ paroliere di gruppi hard – rock, poi, nelle stesse vesti, per progetti più marcatamente pop usciti nei mercati musicali e pubblicitari internazionali.
Attualmente continuo la mia opera di divoratore di libri e notizie che riguardano il mondo della comunicazione musicale e letteraria, sempre attento a rimanere connesso con la realtà che mi circonda, che mi lascia sempre più meravigliato e incuriosito dalla sua “diversità”.

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi