Recensioni

Massimiliano Rolff – Gershwin On Air

Scritto da Fortunato Mannino

Massimiliano Rolff fa un tributo all’opera di George Gershwin

Non amo parlare o scrivere pubblicamente della pandemia, ho le mie idee ma quel che ho visto e vedo spesso non mi piace. Si diceva ne usciremo migliori le verità, a mio avviso, sono due: non ne siamo usciti migliori e, soprattutto, non ne siamo ancora usciti. Mi preoccupa un virus non debellato e subdolo le cui evoluzioni sono ancora da capire, ma ancor di più le ferite che questo periodo surreale ha lasciato sulla psiche e nei comportamenti di ognuno di noi. Ho sempre detto che si tratta di una fase transitoria e che la musica e la lettura potevano, in qualche modo, aiutare a trascorrere questo tempo sospeso ma, alla fine non è esattamente così. Aiutare non significa infatti sostituire, e nutrirsi di rapporti umani edificanti, di viaggi e manifestazioni sono cose indispensabili che fanno bene all’anima.
Una riprova di quanto detto l’ho vissuta personalmente il giorno del concerto di Massimiliano Rolff a Reggio Calabria. Una bella occasione per conoscere un musicista che noi di SOund36 apprezziamo molto e per condividere una serata con amici. Tutto apparentemente nella norma ma niente lo è stato, perché a dominare è stata l’emozione. L’emozione di poter sedere allo stesso tavolo con amici durante un evento speciale è stata tanta. Emozionante è stato il tornare a veder danzare armoniosamente le dita su degli strumenti e apprezzarne le melodie. Un’emozione palpabile anche nei musicisti che, dopo aver patito le ristrettezze di uno dei periodi più surreali della storia recente, tornano finalmente a suonare insieme di fronte ad un pubblico. La serata, che s’inquadra nel programma del Play Music Festival, mi ha dato l’opportunità di ascoltare dal vivo un album che avevo già in programma di recensire e che ho avuto il piacere di ascoltare con un po’ d’anticipo rispetto alla data d’uscita. Il titolo è Gershwin On Air e, com’è facilmente intuibile, rappresenta il tributo di Massimiliano Rolff all’opera di George Gershwin. Un tributo che ci permette di riascoltare alcuni dei brani più celebri del compositore americano ma, soprattutto, di apprezzarli da un’ottica completamente diversa: quella del contrabbasso. Il punto più alto dell’album è senza dubbio la Suite from Porgy and Bess, sei brani che ci precipitano a Catfish Row, slum immaginario di Charleston e ripercorrono i momenti tragici di vicende che di immaginario hanno ben poco. Tra i capolavori senza tempo della suite, Summertime. Tra i classici presenti nell’album segnalo anche A Foggy Day, The Man I Love, But Not For Me brani celeberrimi, che abbiamo imparato a conoscere anche grazie ai tantissimi artisti che li hanno interpretati e rigenerati, esaltandone un aspetto e aprendo a nuove prospettive interpretative. Ed è indubbio che quella che offre Massimiliano Rolff è di prim’ordine. A completare il trio dei due talentuosi musicisti: il pianista Tommaso Perazzo e il batterista Antonio Fusco. Entrambi però non hanno potuto seguire Massimiliano Rolff e sono stati sostituiti rispettivamente da Joost Swart e Jamie Peet. Il termine sostituiti non è elegante né appropriato visto la caratura dei musicisti ma non ne ho trovato un altro.
A questo punto posso solo consigliare l’acquisto di Gershwin On Air e ringraziare ancora una volta Massimiliano Rolff per quello che dovrebbe essere un momento di emozionante normalità. Una normalità che un virus imprevedibile ci sta negando e che una guerra assurda e senza senso sta compromettendo e, per chi non lo sapesse, i genitori del grande compositore americano erano migranti ucraini.

Massimiliano Rolff
Play Music Festival
Challenge Records International

About the author

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi