Recensioni

Marilena Paradisi / Kirk Lightsey- Some Place Called Where

Some Place Called Where, con le sue magiche atmosfere, è la colonna sonora di una serata speciale.

Tutto può essere questa, tranne che una recensione, perché ci sono album che non possono e non devono essere recensiti. Chi scrive può limitarsi ad informare, attenersi alle sensazioni ma non recensire. Chi può discutere la voce e la bravura di Marilena Paradisi o raccontare un curriculum denso di riconoscimenti e di album sperimentali che hanno contribuito a plasmare l’artista di oggi? Come puro artificio è scrivere di Kirk Lightsey, pianista e polistrumentista americano che ha suonato con Chet Baker e Dexter Gordon, giusto per citare due nomi, si spera universalmente conosciuti, del Jazz.
Some Place Called Where, pubblicato dalla Losen Records, è l’album che hanno firmato insieme e che possiamo definire di rara bellezza. La tiltle-track è una composizione di Wayne Shorter che ci introduce a quella che è l’essenza stessa dell’album: la rivisitazione in chiave intimista di otto classici della storia del Jazz. Il corsivo alla parola “classici” è d’obbligo, perché se è vero che portano la firma di grandi artisti come Charles Mingus Ron, Carter Dori o Caymmi, è altrettanto vero che sono brani di nicchia, non da tutti conosciuti e questo rende l’album ancora più interessante.
L’alchimia tra i due è
semplicemente fantastica. Anche il “semplicemente” merita il corsivo perché se le atmosfere calde e delicate, che pianoforte e voce riescono a ricreare, sono immediatamente percepibili, a queste fanno eco la complessità delle armonie. Some Place Called Where, con le sue magiche atmosfere, è la colonna sonora di una serata speciale.

About the author

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi