Recensioni

Mando Diao – Good Times

Lasciatevi andare al puro godimento e apprezzamento della musica proposta dai quattro scandinavi

Björn Dixgård – voce, chitarra, Samuel Giers – batteria, Carl Johan Fogelklou – basso, Mats Bjorke – organo, sono i componenti dei Mando Diao, molto prolifica band di origine svedese attiva fin dal 1999 e arrivata ormai all’ottavo album. 
Una copertina che sembra richiamare la mai dimenticata stagione di “pace amore e musica” e che rimanda la nostra memoria direttamente ai movimenti giovanili e ai climi politico sociali della fine degli anni Sessanta del secolo scorso, Good Times, questo il titolo dell’ultimo CD della band in uscita il 12 di Maggio p.v., è lavoro che a primo impatto può apparire sorprendente e poco “classificabile”. Certo, però, l’iniziale sconcerto lascia presto spazio, in chi ascolta, al puro godimento e apprezzamento della musica proposta dai quattro scandinavi. Il talento dei Mando  Diao e, in definitiva, ciò che rende estremamente interessante questo Good Times, infatti, consiste principalmente nella capacità mostrata dal gruppo di conferire alle proprie canzoni una varietà di suggestioni “vintage” e timbriche e connotazioni stilistiche diverse che ad un ascolto attento non può non risultare ammaliante.
Concentratevi, mentre ascoltate, sulla diversità espressiva dei vari brani (sono dodici in tutto, per un totale di circa cinquanta minuti di ascolto):  in Good Times si va dall’easy rock di Watch me now,  Good times e All the things, al Soul funky disco di Shake, Money e Voices on the radio, al tardo beat anni Sessanta di Brother e Dancing all the way to hell all’episodio folk di impronta statunitense Hit me with a bottle. Ce ne sarebbe, insomma, per tutti i gusti!
Disco consigliato.

About the author

Giovanni Graziano Manca

Pubblicista, poeta, ha collaborato e collabora alla redazione di numerose riviste cartacee e web scrivendo di musica, poesia, letteratura, cinema ed altro. Ha pubblicato alcuni volumi di poesia (In direzione di mete possibili, Lieto Colle, 2014; Voli in Occidente, Eretica, 2016) e uno di racconti brevi (Microcosmos, Sole, 2013). Vive a Cagliari, meravigliosa città del Mediterraneo.

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi