Soundcheck

Madden Waves – Shades (EP)

Stefano Rossoni
Scritto da Stefano Rossoni

Madden Waves – Shades (2016), Moquette Records
Voto 7.5 / 10

Mi sono imbattuto nell’ascolto del disco dei Madden Waves così per puro caso una mattina mentre leggevo le varie proposte da recensire.
Ricordo bene che la prima canzone ascoltata è stata Sunflower e mentre preparavo il caffè sono tornato indietro e mi sono seduto di nuovo davanti al computer molto incuriosito.
Un progetto sicuramente originale e diverso secondo me, nato da un gruppo di ragazzi che cantano un inglese niente male e suonano davvero bene, che traccia dopo traccia mi ha riportato alla mente influenze musicali derivate sicuramente dai mostri sacri come Pearl Jam, Sonic Youth, Johnny Cash, REM… insomma tanta roba come si dice dalle mie parti.
Così nasce il progetto rock di Gabriele Cerchi e dei suoi fidati compagni Daniele Saulle, David Pascucci e Silvano Proietti dato alla luce in un triangolo perfetto di città che vanno da Roma dove vivono, la Sardegna e il pensiero fisso agli States.
Shades è un pacchetto di cinque canzoni unite da un filo conduttore ma molto differenti l’una dall’altra.
Sì, quello dei Madden Waves è sicuramente un disco che gronda rabbia, determinazione e passione da ogni nota, cinque canzoni che trasudano malinconia ma allo stesso tempo sono un monito ad affrontare la vita con tanta forza per andare avanti.
E così per questo disco non voglio usare un linguaggio tecnico e noioso che vada a descrivere canzone dopo canzone e nota dopo nota.
Io vi consiglio semplicemente di ascoltarlo, magari come ho fatto io appena sveglio e con un buon caffè.
Shades è sicuramente un disco a cui prestare attenzione e un ottimo esordio sulla scena nazionale, un primo passo di circa 20 minuti mosso in un territorio vastissimo e pieno di difficoltà.
Tracklist

Madden Waves – Shades – Hard to set
Madden Waves – Shades – Innocent coma
Madden Waves – Shades – Basements
Madden Waves – Shades – Sunflower
Madden Waves – Shades – Apparently at home

 

About the author

Stefano Rossoni

Stefano Rossoni

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi