Recensioni

Le Mujeres Creando – Le Stelle Sono Rare

Fortunato Mannino

Le dieci tracce che compongono l’album parlano d’Amore e ne declinano le sfaccettature senza scadere nel banale.

Non è facile cantare l’Amore senza scadere nel banale, è una frase che ripeto spesso. Sarebbe più giusto dire che è una risposta, ma poco cambia, e la cosa spesso non mi rende simpatico agli occhi altrui. Me ne assumo la responsabilità e mi tengo il biasimo di chi ha l’animo melodico più o meno neo. Ma l’Amore è un sentimento troppo complesso e spesso lo si utilizza ad arte per confezionar canzonette. Ed è per questa ragione che gli album, le canzoni che ne parlano e che destano, in qualche modo, la mia attenzione, sono veramente pochi, se non rarissimi. Non senza una certa diffidenza, ammetto forse anche un po’ preconcetta, mi sono avvicinato a Le Stelle Sono Rare de Le Mujeres Creando. Devo dire che l’ascolto si è rivelato gradevole e interessante.
La prima cosa che appare evidente è il feeling e l’empatia tra le cinque componenti del gruppo napoletano. Leggendo le note di copertina ho, in seguito, scoperto che
Le Stelle Sono Rare è un po’ la fotografia sonora di tanti anni di attività live. L’altro aspetto che colpisce è la capacità di variare, contaminare, e spaziare tra i vari generi musicali: dal gipsy jazz al tango, da sonorità mediterranee alla word music. Un sound elegante e raffinato che colpisce e stupisce. Le dieci tracce che compongono l’album parlano d’Amore e ne declinano le sfaccettature senza scadere nel banale. Un punto di forza non così scontato e che esalta ancor di più la ricerca sonora del quintetto. Tra tutte cito E Je Parl’e Te, perché mi permette di ribadire che l’Amore, quello vero e sincero, non ha genere. Di contro l’Ignoranza la Superstizione riescono, ancora oggi, a sporcare questo sentimento con l’ingiuria e la ghettizzazione.
Le Stelle Sono Rare è uscito per l’Apogeo Records, etichetta la cui importanza è da ricordare e sottolineare. Fa parte di un progetto sociale più ampio che ha come scopo quello di ridare, attraverso la Musica, una possibilità a tutti quei bambini e ragazzi che vivono in un quartiere ricco di storia e contraddizioni quale è il Rione Sanità di Napoli.

About the author

Fortunato Mannino

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi