Recensioni

Jü – Summa

è un caleidoscopio di suoni e d’immagini disegnati con la tecnica del free rock psichedelico e sensibilità tribali e folk.

Prima decade di luglio e, almeno per me che scrivo, inizia un viaggio in tre tappe in quel mondo fantastico di suoni e di colori che solo la RareNoiseRecords sa regalare. Non mi dilungherò sul fatto che ogni disco è inclassificabile e sul fatto che l’etichetta sia una garanzia di qualità e novità. Sono cose che scrivo da diversi anni ormai, ad uso e consumo solo dei neofiti.
Il viaggio di oggi parte, come spesso capita, dalla copertina dell’album. Un paesaggio, almeno questo è quello che vedo io, i cui colori sono stati modificati in colori pastello, al cui centro vi è la stessa immagine più piccola e così via fino a creare una sorta di effetto quadro nel quadro nel quadro. In alto a destra in nero la scritta . Un monosillabo che non è solo il nome del gruppo, ma potrebbe anche essere manifesto della loro musica. Se, sottolineo il se, il google translate ha ben tradotto dal curdo, significherebbe prototipo. Giusta o sbagliata che sia la traduzione, si addice benissimo alla musica che il power trio ungherese, al secondo album con la RNR, offre. Summa, questo è il titolo dell’album, è un caleidoscopio di suoni e d’immagini disegnati con la tecnica del free rock psichedelico e sensibilità tribali e folk. Un disco ben curato e ben lontano dal definirsi frutto d’improvvisazione, sfuggente e imprevedibile nei suoi cambi di ritmo e nelle sue suggestioni musicali. Non nasce, come il precedente, da una sola session in studio, ma da cinque giorni di lavoro durante i quali la band ha dato forma ai brani e razionalità, termine decisamente improprio, all’improvvisazione. E che si tratti di un convergere di tante sonorità rielaborate da un’ottima tecnica individuale ce lo dice, in fondo, lo stesso titolo.
A questo punto, un buon cronista, non potendo andare oltre con le parole, può solo consigliare l’album, congedarsi e dare appuntamento alla prossima tappa RNR.

About the author

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi