Recensioni

ISOCI: sagome incandescenti sul palco

Avatar
Scritto da Red

Venerdì 19 Febbraio. Locanda Blues. Siamo sulla Cassia, a Roma. Sul palco c’è una delle band che torna a fare musica…dal vivo…suonata…per la gente e con la gente. Un concetto assurdo? Direi proprio di no se focalizziamo il contesto del “fare musica” ai tempi che corrono. Tempi questi in cui il DIGITALE trova spazio e riparo in ogni angolo dell’artigianato discografico rendendo industriale, automatico, facile e scontato ogni processo produttivo. ISOCI invece tornano nelle loro botteghe e vestono gli antichi panni dell’artigianato ROCK del nostro bel paese.

IMG_0082

Un power trio di matrice rigorosamente pop e ci presenta in assoluta anteprima nazionale, tra sudore e musica suonata (non ci stancheremo mai di sottolinearlo), il loro nuovo lavoro dal titolo “Non è tempo per le rockstar”. Un piccolo cofanetto di energico rock d’autore che vedrà la pubblicazione il 25 Marzo e di cui in rete – per ora – troviamo solo un lyric video del primo singolo estratto dal titolo “Supersonico”. Ma al concerto si da anche molto spazio al “passato” con il primo ep “La fine del Gossip” e qualche doverosa citazione di stile ai grandi scomparsi di questo tragico inizio di anno. Ma poi ovviamente l’assoluto protagonista è il presente di cui ancora non conosciamo bene tracklist e titoli ma che di sicuro – almeno sul palco – ha messo a nudo l’esperienza del mestiere e la voglia assoluta di vomitare a tutti noi quella bella e solare energia di vita.

IMG_0218

Sicura, decisa, precisa e assolutamente dinamica la batteria di Pino Fidanza. Sensuale, industriale e ferma nei suoi compiti la sezione sintetizzata dalle tastiere di Federico SAGO Sagona. Intonata, puntuale sul pezzo e ricca di espressione e di tecnica la Gigson di Cosimo ZANNA Zannelli. Niente punta a rivoluzionare, niente inneggia all’originalità. Ma neanche si è mai detto fossero questi gli obiettivi de ISOCI. La voce di Zanna si perde appena nel sound fin troppo accattivante ma sono dettagli catturati al caso di un live che, confidenze ci dicono, sono i primi passi per cesellare al meglio tutta l’opera…che già da ora ha conquistato il pubblico accorso, ha catturato le attenzioni e ha fatto battere il tempo. Per il resto il vero e unico grande obiettivo è quello che forse anni di palchi spesi al fianco dei Litfiba piuttosto che di Morandi o Bianca Atzei hanno restituito ai nostri SOCI: maturità, semplicità e quella (oggi innovativa, si direbbe) voglia di tornare alla gente con un linguaggio comune che sia di tutti. Il Supersonico rock de ISOCI non lascia indifferente. Si torna ad ascoltare musica live…

About the author

Avatar

Red

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi