A propos de News Recensioni

“HUMAN MACHINE”: il nuovo disco dei NODe

Annalisa Nicastro

Dalla new-wave a tracce post-atomiche di anni ’90 piombati oggi, nel cemento digitale delle fabbriche in perenne crisi sociale ed economica. L’uomo come unica fonte di reddito spirituale, nel suo perpetuo divenire, in perfetta crisi anch’esso. Il nuovo disco dei NODe stupisce e non trasgredisce alle regole del genere. Ci lascia il piacere della libertà espressiva che non hai mai voluto strafare e non ha mai voluto esagerare con quella presuntuosa certezza di dare nuova forma alla canzone digitale. Si intitola “Human Machine” ed è distribuito per la MyPlace Records che nella sua scommessa vince un bel diamante da custodire nel catalogo personale delle produzioni.
Innovazione forse, elementare quanto didascalico futurismo reso scenico dalle distese di beats e di sintetizzatori, resi umani e concreti da un drumming reale (almeno nelle esecuzioni).
I NODe tornano sul concetto di “strano” e di “psichedelico”, rendendo il tutto (a mio parere dopo aver divorato il penultimo lavoro dal titolo “Tragic Technology Inc.”) più plastificato (in senso industriale, in senso buono), restituendo al lavoro un panorama digitale composto e maggiormente sintetico, meno dinamico, meno libero di sbavature analogiche e reali. Questo “Human Machine” cattura l’ascolto.
Però avrei preteso di più dal videoclip che tradisce una certa qualunque “normalità” amatoriale in alcune scelte e in alcune riprese. Un mondo così elettronico e numerico non dovrebbe avere peccati di carne. Eh si, avrei preferito anche un videoclip decisamente digitale.
Ma questo è il mio umile pensiero. Intanto ve lo lasciamo ascoltare. Il resto del disco va consumato a piccole dosi per non incorrere in una rivoluzione personale.

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi