Soundcheck

Handlogic – Handlogic (EP)

Noemi Cilenti
Scritto da Noemi Cilenti

Gli Handlogic realizzano un“EP”, una raccolta di quattro pezzi straordinari, ispirandosi ad una combinazione di jazz, r&b, sound elettronico e pop.

Gli Handlogic sono un trio giovane, creativo e vincente.  Hanno appena vinto il Rock Contest 2016 e questo dicembre hanno esordito con il loro primo – e omonimo – “EP”, in collaborazione con La Cupula Music.
Di origine fiorentina, la band (composta da Lorenzo Pellegrini, Leonard Blanche e Vieri Cervelli Montel) crea pezzi che rimandano alla scena alternativa britannica e a quella r&b e neo soul contemporanea, aggiungendo anche un tocco di sound elettronico e minimal. Potremmo dire “un bel caos” ma il loro mixare vari generi è una melodia armoniosa che non può che rispecchiare l’animo di questi artisti.
“Icy vocal harmonies and electronic grooves melt in bittersweet pop songs with a Jazz/R&B tinge” affermano gli Handlogic, dopo aver lanciato il loro primo singolo “Arles”, realizzato da The Factory Prd.
L’EP raccoglie quattro tracce, che spaziano dall’elettronica al pop, combinando influenze jazz e sonorità r&b (come dicevamo prima… Un bel caos, ma creativamente parlando, lo definiremmo un “meraviglioso caos”: le note sprigionano forti emozioni ed ispirazioni).
Quattro pezzi straordinari (Earplugs, Mindlgos, Oroboro, Arles) mixati al Jojo Studio da Samele Cangi e masterizzati da Tommy Bianchi presso il White Sound Mastering Studio, l’EP miscela il sound alternative e minimale ispirandosi molto a Radiohead e Alt-J, all’attitudine neo soul contemporanea trovando ispirazione da James Blake e Frank Ocean.
L’artwork della cover – realizzata dalla band stessa – rappresenta un universo glaciale in cui sono immersi i brani: un luogo magico, surreale e candido in cui si intravede una foresta innevata, il cui interno non è altro che il mondo esterno, così perfetto, così selvaggio.

About the author

Noemi Cilenti

Noemi Cilenti

Scrivere e fotografare sono sempre state le mie più grandi passioni, che con il tempo si sono unite per formare la mia professione definitiva. Amante del caffè e della cucina, non posso fare a meno delle riviste e della musica. Il mio eroe nel mondo della musica? David Bowie.

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi