Sound&Vision

Fausto Mesolella & Alessio Bonomo @ A Tu Per Tu

Avatar
Scritto da Paola Varricchio

nel salotto del Monk per un nuovo appuntamento di A tu per tu, la rassegna organizzata da Rapsodica e da Jonathan Giustini

Mercoledì 15 marzo siamo tornati nel salotto del Monk per un nuovo appuntamento di A tu per tu, la rassegna organizzata da Rapsodica e da Jonathan Giustini che questa volta ha incorniciato l’incontro di due artisti speciali: Alessio Bonomo e Fausto Mesolella. Scrivo “speciale” che è un aggettivo di cui spesso si abusa, ma intendo dire proprio speciale, come lo si dice delle grandi sensibilità, quando si ha la fortuna di incontrarle e di riconoscerle.
Un sodalizio professionale ed affettivo, il loro, già più che consolidato da anni di amicizia e collaborazione; Mesolella, che già fu produttore artistico de La Rosa dei Venti, album d’esordio di Bonomo del 2000, lo è ancora per l’attuale progetto discografico di Alessio, al quale i due stanno lavorando e che uscirà a breve. Anche se i brani sono scritti da Alessio – lui ci tiene a precisarlo – il disco è praticamente scritto a quattro mani, perché Fausto riscrive, inventa, dà veste nuova.
Due grandi artisti molto diversi tra loro, uniti dalla magia dell’incontro e dall’arte del confronto, senza il quale la collaborazione non avrebbe motivo di esistere.
Tra “La Rosa dei Venti”, tratta dal primo lavoro di Bonomo e “’Na Stella” scritta da Mesolella per “Altre Latitudini” di GianMaria Testa, tra la rilettura di Alessio di “Space Oddity”, di David Bowie, Cose Strane dallo Spazio, ad un paio dei suoi brevissimi componimenti, che chiama osservazioni, alla splendida “Tulipani” di Fausto, tratta da CantoStefano, album in cui Mesolella ha messo in musica dodici poesie di Stefano Benni, fino a “Le Parole degli Occhi” di Bonomo, i due raccontano i loro percorsi, il loro incontro, i nuovi progetti, dell’album che sta per uscire e della felice esperienza del premio Bianca d’Aponte.
S’intuisce, dopo averli ascoltati per un po’, cosa, forse più di tutto, accomuna questi due grandi artisti: l’essenzialità, la capacità straordinaria di dirigere la penna verso l’essenziale, lo dice Mesolella di Bonomo e credo sia il dono prezioso di entrambi.
Ultimo brano “La Croce”, portato a Sanremo nel 2000 da Bonomo, mentre Mesolella sullo stesso palco vinceva il festival con gli Avion Travel. Un brano significativo, molto rock, anche molto contestato ai tempi, speciale.
Si chiude così l’ennesimo appuntamento di A tu per tu, che continua regalarci momenti molto intensi di arte e umanità.

 

About the author

Avatar

Paola Varricchio

Napoletana di nascita e di appartenenza.
Nel 2010, da una coabitazione con tre amici in un appartamento-bed&breakfast nel cuore del centro storico napoletano, comincio, quasi per gioco, un' avventura chiamata Frammenti: l'apertura di uno spazio di condivisione e di ascolto.
Una cantina, un piccolo palco, l'amplificazione presa in prestito, cuscinoni a terra e tavolini ikea, poi l'acquisto di un pianoforte, il susseguirsi di rassegne musicali dedicate al cantautorato ed alla musica indipendente. D'estate l'organizzazione di alcune date fuori da casa nostra, in luoghi all'aperto ma sempre privati, intimi e quotidiani, che esprimessero vissuto e condivisione. Poi, ancora, alcune date che ci hanno aperto non porte ma portoni, come quello bello grosso del Maschio Angioino. Sei anni indimenticabili, dove affondano le radici del mio amore per la musica indipendente, non quella dei grandi palchi, ma quella appassionata delle grandi sensibilità che, spesso, nascono nelle cantine come la nostra, e tante volte ci rimangono.

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi