News Pop Corn

Diario Di Un Cinefilo #3 – Festival Cinema Biennale di Venezia

festival cinema venezia

Nessuno spoiler, ve lo assicuriamo! Ecco a voi in diretta gli ultimi film da noi visti al Festival Biennale Cinema di Venezia.

Il “diario di un cinefilo” si compone, con andamento cronologico, dei film che ho visto al Festival del Cinema Biennale di Venezia, con la speranza di aiutarvi a scegliere la prossima pellicola da guardare in sala.

Giorno #8

Lan Xin Da Ju Yuan
1941, Pearl Harbor è ormai alle porte, siamo a Shangai dove è appena giunta una famosa attrice: Jean Yu, apparentemente per prendere parte ad uno spettacolo organizzato dal suo amante. Man mano che la storia procede scopriamo che non è l’unico motivo della sua permanenza: il padre adottivo fa parte dell’intelligence degli alleati e incarica Jean Yu di scoprire i piani giapponesi; anche l’ex marito si trova prigioniero a Shangai. Quale sarà la sua priorità? Forse nemmeno lei lo sa.
Questo film in bianco e nera racconta delle giornate che hanno completamente cambiato la storia del mondo guidandoci fino al 7 dicembre, il giorno dell’attacco di Pearl Harbor.

festival cinema venezia

Babyteeth
Milla Finlay a 14 anni si ritrova a combattere contro un cancro che la farà sentire vicina alla fine. Così vive le sue giornate come qualsiasi altra ragazza, come se la malattia non l’affliggesse, fino al suo incontro con Moses: un ragazzo tossicodipendente di 26 anni. Mila troverà in lui la forza per superare i suoi limiti, sentendosi più viva e più libera. I genitori tuttavia avranno qualche difficoltà ad accettare questa relazione e faranno di tutto per proteggere la fragile vita della figlia.
Shannon Murphy – la regista – cercherà, tramite l’abbattimento della quarta parete, ad avvicinarci il più possibile alla gracile Mila solcando sul nostro viso sorrisi e lacrime.

festival cinema venezia

Giorno #9

A Herdade
Cosa deve fare un proprietario terriero per mantenere in controllo sulla propria terra? Il film racconta di un padrone di un’enorme proprietà terriera in portogallo che si ritrova ad affrontare i vari periodi storici che si susseguono: dal regime fascista alla rivoluzione dei garofani, fino a giungere ai giorni nostri.
Quello che all’inizio del film viene mostrato come un padrone buono e giusto, man mano che i tempi passano diventa sempre più chiuso e lontano dalla famiglia, come la sua terra che anno dopo anno perde del suo originario splendore.

festival cinema venezia

Giorno #10

La Mafia Non È Più Quella Di Una Volta
Due figure: da una parte Lucrezia Battaglia, fotografa storica che ha scattato parecchie fotografie definite lotta alle mafie, definita dal New York Times una delle “undici donne che hanno segnato il nostro tempo”; dall’altra uno storico organizzatore di feste, uomo dall’ambigua morale, Ciccio Mira. Quest’ultimo sempre visibile nella pellicola solo in bianco e nero per evidenziare questo personaggio dalle dubbie intenzioni.
L’occasione d’incontro tra i due è una festa organizzata da Mira: “Neomelodici per Falcone e Borsellino” per i 25 anni dalla tragedia, situata in un quartiere – lo Zen di Palermo – noto luogo dove regna la malavita.

festival cinema venezia

Waiting For The Barbarians
Cosa succede ai confini di un impero senza nome? Nulla, spiega un magistrato amministratore della frontiera. I barbari preparano un’offensiva, risponde il colonnello Joll, mandato dal centro dell’impero per controllare la situazione sulla frontiera. Da un lato il magistrato si dimostra gentile ed educato nei confronti dei cosiddetti “barbari”. Dall’altro la polizia guidata da Joll tiene degli interrogatori spietati per sentirsi dire quello che vuole dal torturato.
Come possono questi due lati della medaglia convivere?

festival cinema venezia

Articolo di Alessandro Marchetti.

About the author

Alessandro Marchetti

Alessandro Marchetti

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi