Recensioni Sound&Vision

Dente – Canzoni Per Metà

Stefano Rossoni
Scritto da Stefano Rossoni

Dente @ The Cage, Foto di Sebastiano Bongi Tomà

Non sono mai stato un grande fan di Dente e mi sono approcciato all’ascolto di Canzoni per metà con tanta diffidenza, e in effetti il primo ascolto è stato davvero pesante e difficile nonostante la durata molto breve della maggior parte dei brani.
Riascoltando con piu’ attenzione il disco invece la perplessità si trasformava sempre più in interesse e curiosità nel capire i testi e la semplicità del ritmo dei suoi suoni.
Immediati, diretti e orecchiabili, quasi tutte piccole dediche d’amore a donne presenti, passate e future. Triste, sincero e geniale.  Non potrei racchiudere in più di queste tre parole l’ultima fatica di Giuseppe Peveri, alias Dente, un disco di poco più di quaranta minuti interamente suonato da lui stesso.
Chitarre, drum, voce e cori, percussioni che vedono nascere pian piano canzoni intime ed essenziali, quasi pungenti direi.
Un album sicuramente sintetico ma pieno di auto-citazioni inserite a mio parere in maniera totalmente casuale all’interno dei brani, che fanno di Canzoni per metà un disco chiaramente visionario ed originale.
L’idea di queste canzoni incomplete e non sviluppate, lasciate a metà come dal titolo dell’album, non fa altro che incuriosire e portare a voler ascoltare ancora di piu’ questa “storia” che sembra non avere mai fine.
Insomma dopo oltre dieci anni di carriera lontani da quello strepitoso debutto con Anice in bocca, Dente ci stupisce ancora una volta con questo disco completamente sperimentale ma che allo stesso tempo mantiene la sua evidente e solida base pop.
Un disco che lo riconferma alla grande all’interno del panorama cantautorale nazionale, un album alla fine credibile e innovativo che rilancia il suo stile e la sua coraggiosa ambizione.
Consiglio di ascoltarlo più e più volte, non ve ne pentirete.

Articolo di Stefano Rossoni
Foto di Sebastiano Bongi Tomà, Dente @ The Cage

TRACKLIST
01. Canzoncina – (00:55)
02. Geometria sentimentale – (03:56)
03. Come eravamo noi- (01:41)
04. Attacco e fuga- (01:27)
05. Cosa devo fare- (03:46)
06. La rotaia e la campagna – (00:58)
07. I fatti tuoi – (03:14)
08. Curriculum – (00:54)
09. Appena ti vedo – (00:58)
10. Se lo sai – (02:44)
11. Senza stringerti – (02:02)
12. Il padre di mio figlio – (01:51)
13. Ogni tanto torna – (03:03)
14. L’ultima preoccupazione – (01:07)
15. Noi e il mattino – (03:34)
16. Impalcatura – (01:09)
17. Le facce che facevi – (03:44)
18. Fasi lunatiche – (00:50)
19. L’amore non è bello – (03:29)
20. Senza testo? 2.0 – (01:40)

About the author

Stefano Rossoni

Stefano Rossoni

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi