Recensioni Soundcheck

Cicala – Canzoni Di Anime E Animali

Fortunato Mannino

E’ un buon disco d’esordio

Continuo il mio virtuale vagabondare per le vie musicali di Napoli tenendomi, sempre, ben lontano da tutto ciò che inizia neo e finisce con melodico. Un vagabondare interessante che mi ha permesso di scoprire e condividere con voi gruppi e artisti che meriterebbero maggiore attenzione. Ma se fin qui ho proposto artisti che, pur nella loro diversità stilistica, non hanno mai rinunciato a quella che è la loro napoletanità, oggi vi propongo l’ascolto di un giovane cantautore. Il nome è Davide Esposito, in arte Cicala, che da qualche mese ha dato alle stampe Canzoni Di Anime E Animali, il suo primo album. Undici brani che rispecchiano chiaramente quelle che sono le radici del cantautore e testi che, pur trattandosi di un esordio, trasudano personalità e sensibilità. La radice scoperta è senza dubbio Lucio Battisti, di cui Cicala reinterpreta un brano interessante ma poco noto: Le Formiche. Una scelta che non sembra essere casuale ma, bensì, ben integrata in un contesto narrativo. In questo brano, infatti, se si canta un amore da una prospettiva privilegiata è altrettanto vero che sullo sfondo, e neanche tanto, c’è una società frenetica e insoddisfatta alla ricerca spasmodica di qualcosa che dia un senso alla vita.
A questa bella cover fa eco il brano più significativo dell’album che è Il Saggio Tiranno. Saggio Tiranno altro non è che il Tempo, che scorre inesorabile cambiando, più o meno repentinamente, le vite di tutti. Un bene prezioso che spesso si dilapida nell’immobilismo, nel dubbio o, semplicemente, rimandando ogni cosa ad un incerto futuro. Due brani significativi di un album che offre, comunque, molti spunti di riflessione. Ad accompagnare Cicala in questo esordio ci sono bravi musicisti, che danno all’album un sapore folk-rock ma… Chi mi conosce sa che le etichettature le amo poco.
Concludendo possiamo considerare Canzoni Di Anime E Animali un buon disco d’esordio; va da sé che, assodata la capacità compositiva e narrativa, nel secondo album si dovrà, a mio modesto avviso, osare un po’ di più dal punto di vista delle musiche. Ciò non toglie nulla a quanto di buono scritto finora.

About the author

Fortunato Mannino

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi