Recensioni

Chiara Viola – Until Now

Fortunato Mannino

E’ la summa di esperienze ed emozioni, che si sono concretizzate in sei testi, scritti e pensati da Chiara Viola, e due cover che per l’artista hanno un valore sentimentale importante

Chi ama il jazz e le sue atmosfere delicate e soffuse può, oggi, festeggiare la nascita di una nuova stella. Il disco d’esordio di Chiara Viola lascia, infatti, pochi dubbi e cattura fin dal primo ascolto. Until Now è una sorta di summa di quella che è una vita artistica dedicata al canto e ai suoi colori. Non si tratta di un’opera nata dall’occasione, ma è frutto di lavoro, studio, passione, personalità e riconoscimenti.
La presentazione di Danilo Rea, uno dei suoi maestri, presente sul cd vale più di mille parole e mille recensioni. Come ho detto in apertura Until Now è una summa di esperienze ed emozioni, che si sono concretizzate in sei testi, scritti e pensati dall’artista, e due cover che per l’artista hanno un valore sentimentale importante.
Sei testi che racchiudono un vissuto e che al bel canto aggiungono quel phatos, che li rende ancor di più vivi. Difficile indicare tra questi un brano più emozionante o intenso rispetto agli altri, a decidere è però il momento in cui vita e ascolto s’incrociano quindi, per motivi strettamente personali, Journey of a Tear è quella che ho ascoltato e riascoltato più volte.
I due tributi sono Harvest Moon di Neil Young e Within dei Daft Punk, ovvero, quanto di più lontano ci possa essere dal mondo del jazz. Se per i brani precedenti la bravura era palese, in questi due brani c’è tutta la personalità dell’artista che, reinterpretandoli / rileggendoli alla luce della sua arte e, soprattutto, alla luce del suo sentire, regala loro nuova linfa.
Ad esaltare la bellezza della voce, a costruire intorno ai testi le giuste atmosfere ci sono tre talentuosi musicisti di fama nazionale: Gianluca Massetti (pianoforte) Francesco Pierotti (contrabasso) Valerio Vantaggio (batteria).
L’album è uscito per la Filibusta Records e il consiglio è di farlo vostro.

About the author

Fortunato Mannino

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi