Soundcheck

Charlie – Ruins of Memories

Stefano Rossoni
Scritto da Stefano Rossoni

Charlie e il suo esordio americano

Un altro ascolto interessante per la mia settimana. Questo è il primo disco ufficiale di Carlotta Risso che in arte si presenta come Charlie. Un disco che stento a credere sia italiano: si intitola “Ruins of Memories” e dentro ci troviamo quel folk meraviglioso che ha dato i natali a Bob Dylan, Joan Baez e a tutta quella tradizione di musica appalachiana fatta di dulcimer, di tradizioni irlandesi, di attivismo sociale e quant’altro. Ovviamente risalendo alle origini di questa musica, ci troveremo di fronte a qualcosa di molto più scarno ed acustico…mentre invece il disco di Charlie ci regala 11 inediti che da Dylan partono alla volta di sonorità più elaborate, un po’ di Radiohead da una parte, un po’ di Country on the road dall’altra…qualche tonalità scure alla Mark Lanegan e infine, nella bellissima chiusura di “The Road” troviamo anche della psichedelia industriale che quasi mi fa pensare ai Pink Floyd prima maniera in questo brano che vuole accompagnare un viaggio d’altri tempi in uno scenario post-atomico. Che poi, girando in rete scopro che l’ispirazione è proprio grazie al romanzo ci Cormac McCarthy da cui poi nasce il film che proprio qualche sera fa stavano dando in tv. E il cerchio si chiude…si chiude sempre con le cose belle…e se il bellissimo suono non dovesse bastare con quel piglio un po’ ferroso fatto di polvere e di ruggine sparse ovunque come fossi davvero in una vecchia rimessa di treni della East Coast, se la voce di questa Charlie che si mostra non troppo sottile e (soprattutto) neanche maleducata di un inglese scolastico (mi ricorda moltissimo Ane Brun), insomma se tutto questo non dovesse convincere, trasferitevi allora in rete per godere della bellezza dei video ufficiali.
Troviamo la title track del disco e poi “Superior” altra ballad solare ricca di energia e voglia di esplodere…”Superior” non è una partenza ne un addio, è un muoversi verso, uno slancio di forza per caricarsi a dovere, è la consapevolezza che ci mancava…è il coraggio!!! Ebbene si, questo di Charlie è un esordio internazionale più che italiano, meravigliosamente prodotto che ha la capacità di riportarmi indietro nel tempo e di trasferirmi laddove il mio spazio somiglia ai suoni che sento. Altro bellissimo invito all’ascolto e all’acquisto…per quanto mi riguarda è un colpo sicuro!!!

VIDEO “Ruins of Memories”

VIDEO “Superior”

About the author

Stefano Rossoni

Stefano Rossoni

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi