Recensioni

Alex Savelli & NoStress @ Doing Nothing

Fortunato Mannino

Alla fine è arrivato! Arriva sempre un album che, in qualche modo, mi ricorda che il rock è anche libertà e voglia di divertirsi. Una sorta di ritorno alle origini che fa a meno dell’elettronica e non pretende di percorrere i sentieri tortuosi dell’Io. Un album che nasce dalla voglia di far musica e con l’intento di divertire ma senza essere né banale né scontato.
Un album che è anche un po’ frutto del periodo storico che stiamo vivendo. Restrizioni, dolore, stravolgimento della quotidianità hanno generato anche la voglia di ricominciare a vivere. Nessuno può sapere come sarà il nostro futuro prossimo, ma è indubbio che l’uomo sia un animale sociale. Tornare a vivere e a gioire sono, dunque, priorità, e tra le gioie della vita c’è anche quella di poter godere della musica dal vivo.
È questo lo spirito che pervade Doing Nothing album di Alex Savelli & NoStress. Cinquantuno minuti di rock registrato in presa diretta in una torre medievale, dimora di Alex Savelli. Dodici canzoni che esaltano e divertono chi le suona e che devono divertire chi, ci auguriamo presto, le ascolterà dal vivo. I testi, cantati in inglese ma con traduzione accanto, raccontano la vita e i problemi di ogni giorno, sono proposti all’ascoltatore attingendo da quelli che sono i generi classici del rock.
Non sfugge agli artisti, e mi piace sottolinearlo, il problema dell’emergenza ambientale e climatica come prima cosa andiamo al mare / poi voliamo dritti sulla Luna (The Seaside First). Doing Nothing è un album che possiamo definire classico e, come tutti i classici non ha date di scadenza e, per questo, suonerà bene anche tra dieci anni.
Conosco e seguo da tanti anni la musica di Alex Savelli, lo scorso anno ne ho scritto per la prima volta in occasione dell’uscita di Gettare Le Basi, l’esperimento rock-jazz con Massimo Manzi, e oggi non posso che ribadirne, senza ombra di dubbio, la bravura e l’ecletticità. Non ne ho sciorinato il curriculum ma, se avete qualche dubbio, una veloce ricerca e avrete una più chiara caratura dell’artista.

Alex Savelli
Radici Music Records
NoStress
Synpress44

About the author

Fortunato Mannino

Fortunato Mannino

error: Sorry!! This Content is Protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Con questo sito acconsenti all’uso dei cookie, necessari per una migliore navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su https://www.sound36.com/cookie-policy/

Chiudi