Cookie Policy

Pop Corn

VON KARAJAN, LA STORIA DI UN GENIO MUSICALE

Annalisa Nicastro

Herbert Von Karajan (1908-1989) è stato uno dei più importanti direttori d’orchestra, nonché il più carismatico, del XX secolo. Alla guida per ben trentacinque anni della Berliner Philharmoniker, Von Karajan è stato colui che ha trasformato l’immagine del direttore d’orchestra, portandola al di fuori della cerchia ristretta dei teatri e rivestendola di glamour.
Karajan, lo stile di un Maestro è un volume fotografico nato dalla collaborazione del Teatro alla Scala di Milano e il Karajan Institut di Salisburgo in occasione del centenario dalla nascita del maestro. Curato da Vittoria Crespi Morbio, esperta di rapporti tra arti figurative e teatro musicale, il volume raccoglie fotografie di Von Karajan che ripercorrono la sua vita sia dal punto di vista artistico che personale.
Dall’infanzia, trascorsa in una bella casa sul fiume Salzach in Austria, fino a pochi mesi dalla sua dipartita quando ormai stanco e provato dalla lunga malattia si abbandona con tenerezza all’abbraccio protettivo della moglie, passando per un’infinità di successi riscossi nei maggiori e più prestigiosi teatri del mondo.
Von Karajan è stato un maestro di stile in grado di percorrere, anzi di anticipare le mode e gli stili delle diverse epoche che il grande direttore d’orchestra ha percorso.
La curatrice si sofferma sulla consapevolezza che Von Karajan possedeva di fronte all’obiettivo come di fronte alla platea che lo ascoltava. Abituato a esibirsi fin in tenera età, il maestro ha dovuto scontrarsi con la propria personalità non propria eclettica e istrionica cercando grazie a disciplina, applicazione ed esercizio quotidiano di costruire un suo stile essenziale e asciutto. Perfezionista conosceva tutte le partiture a memoria e pretendeva la stessa perfezione dai suoi musicisti.
Amante del bello e della natura, passava il suo tempo libero all’aria aperta, numerose sono le foto che lo ritraggono sugli sci, in barca o immerso in lunghe passeggiate in campagna. Adorava anche le auto sportive e la moda made in Italy. Era in grado di passare dagli abiti da cerimonia, indossati in occasioni mondane o durante le prime degli spettacoli che era chiamato a dirigere, all’abbigliamento informale riuscendo a non apparire mai casuale o scontato.

Tiziana Cantarelli (22.02.09)

KARAJAN Lo stile di un Maestro
Umberto Allemandi & C. Editore
A cura di Vittoria Crespi Morbio
pp.117, €30,00

About the author

Annalisa Nicastro

Annalisa Nicastro

Mi riconosco molto nella definizione di “anarchica disciplinata” che qualcuno mi ha suggerito, un’anarchica disciplinata che crede nel valore delle parole. Credo, sempre e ancora, che un pezzetto di carta possa creare effettivamente un (nuovo) Mondo. Tra le esperienze lavorative che porterò sempre con me ci sono il mio lavoro di corrispondente per l’ANSA di Berlino e le mie collaborazioni con Leggere: Tutti e Ulisse di Alitalia.
Mi piacciono le piccole cose e le persone che fanno queste piccole cose con amore e passione

error: Sorry!! This Content is Protected !!