Cookie Policy

Recensioni Soundcheck

Veramadre – Veramadre

Hanno tutte le carte in regola per sfondare.

Attestati su un power melodic rock di grande impatto e qualità, i Veramadre escono nel mese di Dicembre scorso con il loro primo CD a lunga durata che sembra avere tutte le carte in regola, ne più ne meno, per sfondare.
L’omonimo disco d’esordio del gruppo di Priverno sbarca sui banchi del mercato discografico nostrano a distanza di circa un anno dalla nascita del progetto Veramadre (avvenuta nel Novembre 2016) ad opera degli attuali componenti della band (Daniele Monti alla voce, Eliano Martellucci alla chitarra, Renato Giorgi al basso e Americo Pucci alla batteria).
Rock energico & melodia e contenuti che perlopiù affondano nel quotidiano sono le caratteristiche più evidenti messe in campo dal gruppo laziale; le buone doti strumentistiche dei quattro (il basso e la batteria, giuro, non perdono una battuta…), la pulizia del suono e l’ottimo lavoro di produzione fanno il resto; nove sono le canzoni di questo album, che si fa apprezzare anche per la compattezza del suono e per il vigore che promana da ogni singola canzone.
Sono i temi intimistici a dominare, all’interno delle liriche abbinate ai vari pezzi, e i versi, forse non tanto poetici, ci sono apparsi di certo efficacemente incastonati e portati a completamento del frammento delle varie canzoni più strettamente legato alla musica.
Abbiamo apprezzato in modo particolare le parole che accompagnano il brano di apertura, “Madre”, perché in modo che ci è parso molto sentito tocca il problema ambientale e quello del deterioramento delle condizioni di vita nel nostro pianeta: “Madre io mi pento del peccato originale/Madre ora dimmi cosa noi possiamo fare/dimmi a cosa servono le ciminiere bianche/e dimmi a cosa servono quei passi da giganti// Ora perdonaci per quello che facciamo/ora perdonaci per quello che viviamo/e siamo vittime di questa vita/comunque vada ora non è finita//”.
Prova positiva, quella dei Veramadre, che merita senz’altro di essere ascoltata.

About the author

Giovanni Graziano Manca

Giovanni Graziano Manca

Pubblicista, poeta, ha collaborato e collabora alla redazione di numerose riviste cartacee e web scrivendo di musica, poesia, letteratura, cinema ed altro. Ha pubblicato alcuni volumi di poesia (In direzione di mete possibili, Lieto Colle, 2014; Voli in Occidente, Eretica, 2016) e uno di racconti brevi (Microcosmos, Sole, 2013). Vive a Cagliari, meravigliosa città del Mediterraneo.

error: Sorry!! This Content is Protected !!